BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: prepensionamento come può avvenire privati e statali

Prepensionamento di due anni per i dipendenti in esubero: il piano si allargherebbe anche ai privati. La novità della riforma della P.A.




Torna il piano prepensionamenti per statali, ma anche con la possibilità di essere esteso ai privati, e torna rivisto, anche se non molto, in qualche sua parte. Per dare la possibilità ai lavoratori di andare in pensione di vecchiaia anticipata, la bozza del decreto che dovrebbe definire la riforma della Pubblica Amministrazione, in ambito previdenziale, prevede il prepensionamento fino a due anni in caso di esuberi, lo stop del trattenimento in servizio, cioè i dipendenti pubblici non potranno più rimanere al lavoro una volta maturata l'età di pensione, dopo il 31 ottobre; la mobilità obbligatoria nell'arco di 100 chilometri, l dimezzamento dei distacchi e dei permessi sindacali dal primo agosto, e il turnover legato ai limiti di spesa e non al numero di persone.


In particolare, la bozza prevede che si possa allargare il turnover nella pubblica amministrazione e le percentuali di limite per le amministrazioni centrali sono fissate al 20% delle uscite per il 2014, 40% per il 2015, 60% per il 2016 e 80% per il 2017, limite che, come detto, si riferisce solo alla spesa complessiva.


E’, inoltre, prevista la possibilità per alcuni dipendenti di essere ricollocato presso un’altra amministrazione pubblica; nonché la possibilità, quasi certa, per le donne di andare in pensione prima con le vecchie regole pre-Fornero con pensione calcata con sistema contributivo.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il