BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi e Imu 2014: pagamento in ritardo. Guida multe, proroga calcolo e pagamento prima e seconda casa

Si paga oggi primo acconto Imu e Tasi: chi paga, eventuali proroghe, per chi valgono e come effettuare calcolo online




Cagliari, Torino, Napoli, La Spezia, Aosta, Asti, Biella, Cagliari, Livorno, Camerino, Canazei, Capaci, Carpi, Caserta, Modena, Cassano D’Adda, Sassari, Lucca, Reggio Emilia, Ravenna, Cerveteri, Cervia, Piacenza, Ciampino, Fiumicino, Cerignola, Cologno Monzese, Corsico, Cremona, Courmayer, Desio, Desenzano sul Garda, Imola, Forlì, Faenza, Garlasco, Gessate, Iseo, Jesi, Latina, Lecco, Lodi, Macerata,  Nardò, Nocera, Novi Ligure, Olbia, Pesaro: questi sono alcuni dei circa due mila Comuni che hanno deliberato le nuove aliquote e che dovrebbero pagare acconto Imu e Tasi lunedì 16 giugno.

La lista completa dei Comuni che anno deliberato le nuove aliquote è disponibile sul seguente sito del Mef http://www.riscotel.it/wikiiuc/doku.php?id=wiki:mef:riscotelmef. Molti però hanno deciso, in autonomia, di rimandare ancora il pagamento pur avendo approvato le nuove aliquote, e si pagherà per esempio il 30 giugno a Bologna e Parma, il 12 luglio a Brescia, il 15 a Siracusa, a causa del poco tempo che Caf e commercialisti hanno avuto a disposizione per dedicarsi ad aiutare i contribuenti nel calcolo delle tasse sulla casa.

Ed è stato precisato che in questi Comuni che pagheranno dopo il 16 giugno non saranno previste multe o sanzioni. Per calcolare più facilmente Imu e Tasi su prime case, seconde case e tutti gli altri immobili,come uffici, capannoni, imprese, negozi, terreni, si può usare il seguente calcolatore-simulatore che direttamente dal proprio pc permette di sapere velocemente l’importo da versare.

Una volta saputo l’importo, si potrà pagare o con bollettino postale o con modello F24. Vorremmo sottolineare che nonostante le proroghe di cui si parla al prossimo fine giugno o luglio, nonché quella del 16 ottobre, vale solo ed esclusivamente per pagamento dell’acconto della nuova Tasi, e non riguarda per nulla l’Imu, che comunque dovrà essere pagata domani da tutti i proprietari (ad eccezione di prime case) e in tutta Italia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il