BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi e Imu 2014: calcolo e compilazione F24 prima casa, seconda casa. Pagamento dopo scadenza

Chi paga oggi la prima rata Imu e Tasi e prossime date di scadenza per la nuova tassa sui servizi indivisibili. Cosa fare e come




E' oggi è l’ultimo giorno utile per pagare l'acconto di Tasi e Imu: quest'anno la nuova Tasi sostituisce l’Imu, considerando che tocca anche i proprietari di prima casa. E tocca anche  gli inquilini: a loro, infatti, spetta il pagamento di una quota del totale compresa tra il 10 e il 30%, si tratta di unna decisione che spetta ad ogni singolo Comune, esattamente come definizione di aliquote e detrazioni. Ma alcuni Comuni come Torino, Napoli e Palermo, hanno deciso di non far pagare nulla agli affittuari.

Su seconde case e altri immobili e terreni si pagherà l’Imu. Il termine di scadenza di oggi vale inderogabilmente per l’Imu, che va versata da tutti i proprietari, in tutti i Comuni di Italia, ma non per la Tasi. Alcuni infatti pagano oggi la nuova tassa sui servizi indivisibili, e sono i residenti dei cittadini che hanno deciso le nuove aliquote; altri pagano il 30 giugno o a metà luglio e sono coloro che vivono in alcuni Comuni che hanno deciso le nuove aliquote ma in cui si è verificato caos per calcolo e pagamento.

E per procedere al pagamento online in queste ultime ore o nei prossimi giorni, si può usare il seguente calcolatore, che consente anche di compilare in automatico il modello F24 per il versamento.

Infine, altra scadenza è quella fissata per il prossimo 16 ottobre, quando dovranno presentarsi all’appuntamento i cittadini, invece, dei Comuni ritardatari, come Milano e Roma, che non hanno ancora deciso le nuove aliquote e che dovranno farlo entro il 19 settembre. La seconda rata, invece, dovrà essere pagata da tutti entro il 16 dicembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il