BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Consiglio dei Ministri venerdì 20 Giugno 2014: misure e novità approvate Governo Renzi ieri

Semplificazioni fiscali a partire dal 730 precompilato: le misure approvate ieri in Consiglio dei Ministri. Cosa prevedono




In programma ieri,venerdì 20 giugno, un nuovo Consiglio dei Ministri che ha approvato i primi decreti legislativi della delega fiscale e che comprende un pacchetto di semplificazioni per le imprese e non solo.

Misura che si aspetta particolarmente è quella dell’invio, dal prossimo 2015, di un 730 precompilato per la dichiarazione dei redditi direttamente a casa dei contribuenti. Inizialmente questa misura, che dovrebbe essere sperimentale per due o tre anni, dovrebbe interessare circa 20 milioni di persone, riporterà i dati sulle detrazioni già in possesso delle amministrazioni, come quelle di mutui, per i familiari a carico, o i dati sugli immobili, e poi, in un secondo momento, dovrebbe comprendere anche le spese sanitarie.

Per quanto riguarda il pacchetto di semplificazioni per le imprese, previste misure di semplificazione per operazioni di vendita-acquisto intracomunitarie o il passaggio dell'ammontare dei rimborsi Iva che possono essere eseguiti senza alcun adempimento da 5mila a 15mila euro; previste anche misure di semplificazione fiscale per le famiglie, in particolare per quelle monoreddito e numerose.

Ieri sono state anche in discussione e rilasicati appositi decreti anche la riforma del catasto, con il rinnovamento delle commissioni censuarie, gli organismi incaricati della revisione dei valori degli immobili, determinando criteri e algoritmi di calcolo e la questione risarcimenti per i detenuti che hanno subito un trattamento in violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il