BusinessOnline - Il portale per i decision maker








TFA Ordinario 2014: novità della settimana dal MIUR, università sedi e non solo

Quando si svolge il test preliminare per accedere ai corsi del prossimo Tfa Ordinario, come sarà e quanto pagare di contributo: chiarimenti




E’ scaduta lunedì 16 giugno la possibilità di iscrizione alla prova si preselezione per i corsi del prossimo Tfa Ordinario, ma fino al giorno prima del via al test c’è tempo ancora per versare, per chi si fosse iscritto sul sito del Cineca in via telematica, il contributo, compreso tra i 50 e i 150 euro, richiesto dalle singole università. I test preselettivi si svolgeranno dal 14 al 31 luglio, saranno gli stessi in tutta Italia e consisteranno in 60 domande per ogni classe di concorso.

Possono partecipare al test di selezione anche coloro che stanno svolgendo corsi di perfezionamento, master o dottorati. Una Faq del Ministero precisa ‘L’iscrizione e lo svolgimento delle prove sono una opportunità offerta a tutti gli aventi titolo. Il problema si presenterà, caso mai, al momento dell’iscrizione al percorso, quando dovrà scegliere se frequentare il Tfa o rinunciarvi’.

Per superare il test, il candidato dovrà avere un punteggio di 21/30 per accedere alla prova scritta, che si svolgerà ad ottobre; stesso punteggio di 21/30 per superare la prova scritta sarà necessario conseguire, e passare alla prova orale, che sarà superata con votazione minima 15/20.

A differenza del I ciclo del TFA, le prove probabilmente non si svolgeranno nelle sedi universitarie, ma nelle aule scolastiche. Si attendono comunque chiarimenti in merito. Coloro che volessero esercitarsi per affrontare il test di selezione per il prossimo Tfa Ordinario al meglio, potranno servirsi dei simulatori specializzati disponibili su Edises (http://www.edises.it/attivita/simcolltfaos/simtfaos.php) o OrizzonteScuola.it.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il