BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Indulto e Amnistia: riduzione pena, risarcimento. Per chi, come e quando Decreto Governo Renzi

Decreto sconto pena e risarcimento economico convertito in legge dal Parlamento entro 60 giorni: cosa prevede




Sarà convertito in 60 giorni in legge il decreto, approvato venerdì scorso, con ‘Disposizioni urgenti in materia di rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli internati’, contenete per i detenuti che hanno trascorso in carcere periodi in condizioni drammatiche e disumane a causa del sovraffollamento esagerato denunciato nelle nostre carceri.

L’Italia, in realtà grazie alle misure allo studio è stata promossa dall’Ue, che ne ha valutato positivamente i potenziali benefici, e non ha pagato la sanzione che era stata già inflitta. Ma è stato fissato un prossimo esame al prossimo giugno del 2015.
 
Le misure approvate sono quelle che prevedono riduzione della pena e risarcimento economico: la riduzione di pena, di un giorno di condanna per ogni dieci in cui hanno vissuto o vivono in uno spazio inferiore a quello previsto, vale per coloro che sono ancora detenuti in carcere; mentre il risarcimento economico, pari a 8 euro per ciascuna giornata di detenzione trascorsa in condizioni considerate ‘degradanti e disumane’, riguarda i detenuti ormai in libertà. Il nuovo decreto ha anche elevato il limite d’età necessario per rimanere negli istituti minorili, da 21 a 25 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il