BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: novità questa settimana ed emendamento mercoledì 2 Luglio

Sesta nuova salvaguardia per esodati: sale il numero dei tutelati e 11 miliardi di risorse impiegate per loro. La novità di Poletti e Damiano




Qualcuno ha tirato un sospiro di sollievo, mentre altri dovranno ancora aspetttare: è stato giudicato un incontro importante e proficuo quello tenutosi tra il ministro Poletti e Cesare Damiano, incontro da cui finalmente si è riusciti a ricavare qualcosa di concreto per gli esodati. Erano mesi che se ne parla, mesi che si auspicavano interventi e soluzioni e qualcosa si è mosso. Il ministro Poletti ha proposto, sulla scorta di quanto avanzato da Damiano nei giorni scorsi, l'allungamento della salvaguardia per gli esodati per un altro anno, cioè fino al 2016, e l'allargamento della platea dei beneficiari della tutela.

Lo stesso Poletti ha confermato l’imminente arrivo alla Camera dell’emendamento che dovrebbe assicurare la tutela a nuovi 32mila esodati. L’estensione della tutela seguirebbe i requisiti attuali “Così, solo chi maturerà il diritto nell’arco dell’anno prossimo sarà incluso nelle salvaguardie, cosa che finora non era prevista”, ha spiegato Poletti. Il ministro ha quindi precisato come tra le nuove salvaguardie “24mila sono posizioni recuperate dai precedenti interventi”.

Per la nuova salvaguardia saranno reinvestiti gli 11 miliardi di euro delle cinque salvaguardie precedenti ma non spesi, per affrontare in modo definitivo la questione, anche se una soluzione strutturale, insieme ad interventi flessibili per le pensioni, in riferimento soprattutto a prestito pensionistico e sistema contributivo per un’uscita anticipata, saranno rimandate alla prossima Legge di Stabilità di ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il