BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Amnistia e indulto: due mesi di tempo per misure alternative in riforma Giustizia Orlando-Renzi.

Una riforma della Giustizia in 12 punti che dovrebbe vedere la luce entro il prossimo settembre come annunciato da Renzi: i punti principali




“La riforma della Giustizia in 12 punti e processo civile in un anno”: questo il riassunto di ciò che il premier Renzi ha annunciato ieri sulle linee guida della nuova riforma della Giustizia. Nessun pacchetto organico di misure, dunque, né si è parlato delle misure alternative illustrate per contrastare l’emergenza carceraria, che riguardano riduzione della pena per i detenuti e risarcimenti in denaro per chi invece è tornato in libertà dopo aver vissuto periodi in cella in condizioni disumane.

“Sono 20 anni che sulla giustizia si litiga senza discutere. Noi vogliamo cambiare metodo e discutere nel merito,, possibilmente senza litigare” e, come fatto per la riforma della P.A., Renzi ha annunciato che si aprirà “una discussione che durerà da domani al 31 agosto. Per 2 mesi gli italiani potranno intervenire, come è stato per la Pubblica amministrazione'. Si punta a un dimezzamento degli arretrati nella giurisdizione civile: il processo civile dovrà durare un anno”. Una riforma in dodici punti che dovrà vedere la luce a settembre, secondo quanto fissato dal presidente del Consiglio.

Illustrando poi i punti principali della riforma della giustizia in 12 punti, si parte dai tempi ridotti per la giustizia civile; per arrivare alla responsabilità civile dei magistrati;  a norme contro la criminalità economica con l'istituzione dei reati di falso bilancio e autoriciclaggio; all'accelerazione del processo penale e riforma della prescrizione; intercettazioni (diritto all'informazione e tutela privacy); informatizzazione integrale del sistema giudiziario; riqualificazione del personale amministrativo. Novità anche per quanto riguarda separazioni e divorzi, per cui, se consensuali, non servirà più andare davanti al giudice e i tempi si accorceranno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il