BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: problemi in legge di stabilità per le modifiche promesse

Interventi sulle pensioni previsti nella prossima legge di stabilità ma difficili se non migliora il quadro economico generale d’Italia




Se ne parla da giorni di prorogare eventuali interventi sulle pensioni alla prossima Legge di Stabilità. L’ipotesi è stata, timidamente, confermata dallo stesso ministro Poletti e probabilmente l’allungamento dei tempi rispetto alle aspettative di tanti di veder realizzato qualche cambiamento ora dipende certamente da una possibile questione economica, leggermente migliore, che tra qualche mese si potrebbe verificare in Italia. Perché le modifiche alle pensioni passano proprio dalle risorse e senza disponibilità di queste è impossibile attuare ogni cambiamento.

Questo il motivo per cui settimana fa, dopo la notizia del nuovo sistema pensionistico approvato in Germania, il ministro dell’Economia Padoan è stato molto cauto con chiedeva di realizzare, più o meno, la stessa cosa in Italia, bocciando quanto approvato dal governo Merkel e rilanciando addirittura su un’eventuale aumento dell’età pensionabile poi smentito.

E sono sempre le disponibilità economiche a bloccare tutti i probabili cambiamenti all’attuale riforma delle pensioni che, pur avendo creato non pochi problemi, ed anche gravi, che il governo Renzi deve risolvere (esodati e Quota 96 in primis), dovrebbe assicurare benefici per 80 miliardi di euro, spostando, come ha fatto, in avanti l’età per accedere alla pensione. Certo, i requisiti sono diventati più rigidi, ma la decisione è nata dall’esigenza (ai tempi di formulazione della legge Fornero) di porre rimedio e uscire da una situazione di forte crisi, considerando soprattutto i conti in rosso dell’Inps dopo la fusione con l’Inpdap.

E se l’andamento economico di Italia non dovesse subire cambiamenti in positivo, considerando tra l’altro gli ultimi dati su inflazione e disoccupazione, prevediamo sia difficile che anche il prossimo autunno qualcosa cambi. Ed ecco spiegato il motivo per cui si continuano a proporre modifiche ed interventi per anticipare l’età pensionabile ma tutto alla fine (finora) cade nel dimenticatoio.   

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il