BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: situazione incerta, le difficoltà sono molte

Gli interventi prossimi sulle pensioni dipenderanno dall’andamento economico del nostro Paese ma al momento situazione negativa e poche speranze




Il ‘cantiere’ pensioni è ancora decisamente aperto, le discussioni su eventuali possibilità di uscite anticipate e flessibili, in risposta a quanti chiedono interventi di modifica alle Legge Fornero, sono state rimandate, probabilmente alla prossima Legge di stabilità. Si parla di una ‘possibilità’ quello della proroga all’autunno perché molto dipenderà da come si evolverà, e migliorerà eventualmente, la situazione economica del nostro Paese permettendo, dunque, interventi di più ampio respiro.

Sono diversi i dubbi e i timori al momento, anche se l’approvazione dell’emendamento esodati, con una nuova salvaguardia per loro, e la spinta politiche delle varie forze fanno bene sperare. Il ministro del Lavoro Poletti, tra l’altro, ha dimostrato di non fare solo annunci, ma di portare effettivamente a termine quanto presenta.  E ha sempre che detto che per i pensionamenti anticipati avrebbe parlato quando avrebbe avuto soluzioni e risorse, annunciando già, tempo fa, che i “tempi non sono maturi”. E, infatti, gli interventi vengono rimandati.

Il tutto a causa soprattutto della situazione economica che peggiora confermata anche da un nuovo rapporto peggiorativo su quello che invece il governo si aspetta per questo 2014, che prevede nuove tasse e tagli alla spesa che potrebbero ulteriormente frenare la crescita sperata. E secondo gli analisti di Mediobanca, le cose potrebbero ancora peggiorare prima di migliorare, il che non fa ben sperare, attualmente, in futuri cambiamenti per la Legge di Stabilità di ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il