BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Ordinario: sedi test e comunicazione università aggiornate di ogni regione

Sedi di svolgimento dei test preselettivi nuovo Tfa Ordinario: università comunicate e quelle che ancora si attendono. Informazioni




Stabilite le date di svolgimento dei test preselettivi per il prossimo Tfa Ordinario, che si terranno dal 14 luglio al 31 luglio 2014, restano ancora da comunicare tutte le sedi ufficiali di svolgimento. Al momento sono state comunicate quelle di Piemonte, dove la sede in cui si svolgeranno i test sarà Torino; Lazio, dove si svolgeranno a Roma, Cassino e Viterbo; Toscana, dove la sede del test preliminare del sarà Firenze e dall’Ufficio scolastico regionale hanno fatto sapere che le prove si svolgeranno presso le seguenti istituzioni scolastiche che sono IIS Leonardo da Vinci; IIS A.Saffi; Liceo Gramsci; e IIS B.Cellini.

Comunicazioni anche per la Puglia, dove i test si svolgeranno al Campus Universitario di Bari; l'Università di Teramo (Campur Coste Sant'Agostino); mentre in Liguria i test preselettivi  si svolgeranno presso il Liceo Scientifico Cassini e l’Istituto Tecnico Nautico S. Giorgio”di Genova; ancora da comunicare le sedi in Emilia Romagna, dove si sa che si svolgeranno comunque a Bologna; nelle Marche si terranno ad Ancora; mentre in Liguria le sedi sono Bergamo, Lecco, Varese, Pavia, Milano e Brescia.

Ricordiamo che le prove di selezione saranno composte da 60 domande a risposta chiusa, e dovranno  verificare le competenze disciplinari relative alle materie di insegnamento della classe di concorso scelta, mentre dieci domande dovranno accertare le abilità linguistiche e competenze dell'italiano. La prova dovrà essere completata in 120 i muniti e sarà superara solo da chi ottiene un punteggio di 21/30 e potrà, quindi, accedere alla prova scritta di ottobre e, se superata con lo stesso punteggio di 21%30, a quella orale. Passate tutte e tre le prove, il candidato potrà iniziare a seguire i corsi del prossimo Tfa Speciale da novembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il