BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Azioni Luglio-Agosto 2014 Europa e Italia: previsioni analisti. I mercati e i settori migliori

Borsa italiana e andamento listini azionari in Europa: si riprendono le banche e settore del lusso in difficoltà Andamento e migliori comparti




In questa estate ormai iniziata le Borse iniziano a correre ed è Piazza Affari ad offrire più opportunità perché è la Borsa che rimasta più indietro con alcuni titoli pronti a tornare alla ribalta, mentre in Europa le aspettative degli analisti si concentrano prevalentemente sulla Gran Bretagna, che ha sofferto molto ma che potrebbe tornare a volare. E per quanto riguarda i settori cui guardare, bene i titoli bancari: secondo Vincenzo Longo, Market Strateist di Ig, “Dopo l’aumento di capitale, Mps è tornata di grande interesse. Il titolo nell’ultimo anno ha una performance del 24% che seppur importante rimane lontana dai principali competitor come Unicredit (+80%), Intesa Sanpaolo (+90%) e Mediobanca (+77%)”.

Bene anche Carige ed anche le utility. Longo, infatti, spiega che “Enel Green Power rimane tra le nostre preferite. Con una perfomance negli ultimi 12 mesi del 31%, resta molto lontana dai titoli del comparto utility, come Enel che invece è salita dell’81%, e potrebbe diventare ancora più interessante in vista dello spostamento sempre più massiccio verso le fonti rinnovabili».

Guardando invece all’Europa, “Tra i titoli Uk che riteniamo comunque particolarmente interessanti guardiamo a Hsbc e in particolare a Standard Chartered” ha detto Stefano Reali, gestore azionario di Pharus Sicav. Bene anche i settori come food and beverage, farmaceutici e lusso, meno bene alcuni titoli industriali, mentre i retailers rislutano il peggior settore in Europa da inizio anno con una performance del -2,1% rispetto al +7,6% dell’indice Stoxx600. In difficoltà, dunque, il settore del lusso, e dopo i massimi storici del 2013, i principali titoli del nostro indice Tods (-18%), Luxottica (+9%) e Ferragamo (-12%) hanno sottoperformato l’indice Ftse Mib. Ma si spera nella ripresa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il