BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Azioni Europa, Usa e Giappone 2014: Borsa Asia e mercati sembrano ripartiti. Previsioni analisti

Non solo Borse italiana ed europee: tornano a salire anche i listini asiatici. Bene il Giappone. Motivi, situazione e previsioni andamento




Non solo Borsa italiana ed europee, ma a risvegliarsi sembra siano anche le Borse dei Paesi asiatici, su cui pesavano previsioni decisamente negative da parte degli analisti a inizio anno. Ebbene, qualcosa sembra stia cambiando tanto che l’indice Nikkeri è riuscito in pochi mesi a risalire, per esempio, da 13.885 punti, a quota 15.442, con un rialzo del 10 % e, secondo un’analisi di CorrierEconomia, al momento i numeri della ripresa sono positivi solo verso l’Europa, ma non verso gli Stati Uniti., per cui sembrerebbe una situazione ancora bloccata se non si fosse registrato un recupero sugli altri mercati azionari asiatici.

Guardando al listino indiano, l’indice di Mumbai ha segnato un rialzo del 20% da inizio anno; quello filippino, registra Manila su del 16 %; a seguire troviamoTaiwan (+15%) e le borse di Indonesia e Malesia (+13% e +11% rispettivamente). La ripresa si registra anche nell’economia australiana e neo zelandese, trascinata dall’andamento del dollaro australiano e dalla politica di rialzo dei tassi.

La ripresa del mercato azionario giapponese deriva, dunque, da una generale ripresa economica dell’intera area asiatica, come confermato anche da CorriereEconomai, nonostante all’appello dei rinnovati successi manchi la Cina. Intanto, il Giappone potrà continuare la sua strada di ripresa sostenuto dalla politica monetaria espansiva, considerando che la Banca centrale giapponese ha deciso di adottare una politica monetaria espansiva decisamente diversa da quella, nuova, della Fed americana.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il