BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni usuranti e precoci Governo Renzi: commissario INPS richiede modifiche e cambiamenti prima per loro

Precoci e usuranti i primi a beneficiare di eventuali modifiche flessibili alle pensioni: l’invio del commissario Inps Conti




Dopo gli esodati, e sperando in una soluzione davvero vicina per i Quota 96, le categorie che avrebbero (e dovrebbero) beneficare di eventuali interventi alle pensioni sono quelle dei lavoratori precoci e usuranti, categorie fortemente penalizzate dall’entrata in vigore della riforma pensioni Fornero, che ribadiscono da tempo la necessità di modifiche che permettano loro di lasciare prima il lavoro, ma a cui finora non è stata data alcuna risposta. Dopo gli ultimi dati resi noti dall’Inps sulla situazione previdenziale del nostro Paese, nel suo intervento del Commissario Conti, orientato anche lui verso modifiche flessibili, ha spiegato che questa flessibilità almeno all’inizio dovrebbe riguardare soprattutto gli usuranti e i precoci, tra coloro che maggiormente stanno pagando gli errori della riforma Fornero.

Le attese si concentrano ora nella prossima Legge di Stabilità, termine annunciato dal ministro del Lavoro Poletti per vedere nuove misure di uscita anticipata. Si starebbe lavorando proprio in questi giorni, secondo indiscrezioni trapelate, alla messa a punto di due soluzioni, non nuove, ma che potrebbero essere riviste, vale a dire prestito pensionistico e sistema contributivo.

In particolare, il sistema contributivo, così come ora elaborato, cioè permettendo di andare in pensione a 57 anni ai dipendenti e a 58 anni agli autonomi, purchè abbiano maturato 35 anni di contributi, calcolando la propria pensione finale con metodo contributivo, verrebbe esteso anche agli uomini. Non solo donne, dunque. Questo sistema permetterebbe sì un’uscita anticipata dal lavoro, ma al contempo un assegno ridotto giacchè non più calcolato con metodo retributivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il