BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: novità e problemi emendamento. Per chi, quando e come la pensione è davvero vicina

Oggi in discussione nuovo emendamento per i Quota 96 della scuola: cosa prevede. I 4mila insegnanti finalmente in pensione?




AGGIORNAMENTO: Novità e ultime notizie riguardo l'emendamento di quota 96 oggi per le pensioni della scuola. Problemi di approvazione, data, ma anche di calcolo e liquidazione. Maggior dettagli in questo articolo al seguente link diretto

Oggi, giovedì 10 luglio, si deciderà sul nuovo emendamento per i Quota 96 e per i pensionandi della scuola, finalmente, la soluzione potrebbe essere davvero vicina. Riusciranno i 4mila insegnanti in attesa ormai da tre anni ad andare in pensione entro fine agosto? Le speranze e i buoni auspici ci sono tutti, anche se bisognerà vedere se anche questa volta la Ragioneria di Stato bloccherà tutto o meno.

Eppure Francesco Boccia, annunciando il nuovo emendamento pronto, ha anche parlato di risorse finanziarie disponibili. Per mandare in pensione i 4mila insegnanti servono 400milioni. Prima firmataria dell’emendamento, che sembra già ricevuto l’ok del ministro del Lavoro Poletti, Manuela Ghizzoni, deputata Pd, ma sarà ad opera di tutti i capigruppo della commissione Bilancio.

L’approvazione dell’emendamento avrebbe il duplice vantaggio di fare andare finalmente in pensione i 4mila Quota 96 della scuola, da una parte, liberando dall’altra migliaia di posti di lavoro nella scuola appannaggio di tanti giovani che attendono di essere collocati. E se sarà approvato, visti i tempi stretti fino al 31 agosto, le procedure di pensionamento inizierebbero subito.

Gli interessati dovranno inviare il prima possibile la domanda di pensione all’Inps e toccherà poi all’istituto di previdenza verificare i requisiti maturati., Dopodichè avrà quindici giorni di tempo per valutare e dare risposta su ogni singola istanza presentata per permettere o meno la pensione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il