BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Graduatorie istituto 2014: modello B, compilazione, invio domanda. Situazione aggiornata e ultime novità Miur

Tutto ciò che c’è da sapere su funzione e modalità di compilazione del Modello B su aggiornamento graduatorie di istituto




Il Modello B per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto, disponibile dallo scorso 4 luglio, si può inoltrare fino alle 14 del prossimo 4 agosto e dovrà essere inviato dagli insegnanti che devono scegliere le istituzioni scolastiche della provincia decisa nel modello A1, A2 o A2 bis per la seconda e terza fascia. Prevista la scelta di 20 istituzioni scolastiche nella stessa provincia, e dieci per la scuola dell’infanzia e primaria. Nel Modello B possono essere inserite solo scuole pubbliche e non paritarie. Per compilare correttamente il Modello basta seguire le istruzioni del Miur, perché una volta inseriti, i dati verranno salvati in un sistema di archivio delle Istanze Online, tramite cui il Modello stesso dovrà essere inviato.

Considerando, però, le difficoltà, anche a livello tecnico, che si potrebbero incontrare, il Miur ha istituito un numero verde di assistenza (800844999) che si può contattare per richiedere qualsiasi informazione di chiarimento. Nel Modello B devono essere dunque inserite le istituzioni scolastiche scelte e riportati i dati anagrafici, e inoltrata la procedura in automatico verrà tutto salvato e l’aspirante docente riceverà una mail in formato pdf con copia di quanto è stato salvato.

Per le istituzioni scolastiche da scegliere, il Miur ha precisato che per la scuola secondaria si possono chiedere fino a 20 scuole e per la scuola dell'infanzia e primaria solo 10 scuole fra circoli e istituti comprensivi. Il Modello B, dopo la compilazione, può essere modificato se l'aspirante insegnante vuole modificare gli insegnamenti o le istituzioni scolastiche richieste, per cui deve rientrare nell'istanza, cambiare ciò che deve, e procedere con nuovo inoltro; o se vuole modificare la provincia di destinazione. In questo caso, però, dovrà cancellare tutta la domanda e inserire i nuovi dati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il