BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2014: novità e ultime notizie ad oggi sabato 26 luglio proroga scadenza ufficiale Agenzia Entrate e Governo

“Credo di poter dire che la proroga del 770 ci sarà”: così il sottosegretario all’Economia Zanetti sulla possibilità di rinvio a settembre




Dopo le prime dichiarazioni per niente positive che facevano pensare all’improbabilità di approvazione di una proroga per il momento, il sottosegretario all’Economia Zanetti, ieri, ha invece fatto sapere, tramite Facebook, che probabilmente ci sarà una proroga per la presentazione del modello 770. E ha postato ‘Credo di poter dire che la proroga del 770 ci sarà. Non è detto che sia fino al 30 settembre come gli anni scorsi, ma essere passati a discutere dal ‘se’ al ‘quanto’ prorogare mi pare un bel passo avanti, nel segno di quella ricerca di conciliazione delle opposte quanto legittime e motivate esigenze, evidenziate sia dall’amministrazione finanziaria che dagli intermediari fiscali, cui avevo fatto riferimento già mercoledì nella mia risposta all’interrogazione presentata dal Gruppo di Scelta Civica in Commissione Finanze della Camera’.

Le sue parole sono arrivate dopo il pressing di questi giorni da parte di consulenti del lavoro e associazioni di commerciali che chiedevano il rinvio dal 31 luglio al 30 settembre e dopo la lettera inviata a premier Renzi, ministro dell’Economia Padoan e sottosegretario Delrio, dall’Associazione consulenti del Lavoro. In questi giorni è stata anche presentata un'interrogazione al governo proprio per il rinvio della trasmissione del 770 all'Agenzia delle Entrate al prossimo mese di settembre. Anche l’Int (tributaristi) ha chiesto la proroga dei termini di scadenza del modello 770 2014.

Il governo, dunque, si prepara a valutare la possibilità di concedere una proroga dei termini per la trasmissione del modello 770, fissata al momento al 31 luglio e proprio perché manca solo qualche giorno, bisognerà decidere in tempi brevi, soprattutto considerando che spesso le proroghe approvate il giorno stesso della scadenza rischiano di creare ancor più confusione per coloro che si sono affrettati a rispettare una scadenza poi vana.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il