BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia e anzianità riforma Governo Renzi: novità e punto situazione questa settimana

Modificare la riforma Fornero senza stravolgerla: il governo a lavoro ma molto dipenderà dall’andamento economico del Paese




‘#Quota96Scuola sarà risolta in riforma Madia. Entro lunedì Affari Costituzionali e Bilancio si saranno espresse, poi largo ai giovani’: questo il post del presidente della Commissione Bilancio Boccia che annuncia come la soluzione per i pensionandi della scuola possa essere molto vicina. La settimana prossima infatti si saprà se i 4mila docenti potranno andare in pensione o meno entro fine agosto. E l’approvazione dell’emendamento per i Quota 96 potrebbe aprire la strada a nuove modifiche alla riforma Fornero. Si tratta però di un processo complesso che potrebbe non realizzarsi se le condizioni economiche di Italia non lo permettessero.

In realtà come detto dal premier Renzi sin dal suo insediamento al governo, la volontà non è quella di stravolgere del tutto o cancellare, come vuole la Lega per esempio, la legge Fornero, ma modificarla in alcuni suoi punti per permettere ai lavoratori e ai pensionandi penalizzati dalle nuove norme, di poter tornare ad andare in pensione con le vecchie regole o con sistemi di flessibilità in uscita.

Tutti i sistemi oggi allo studio prevedono comunque penalizzazioni, quindi non dovrebbero influire sui conti di Stato e Inps, ma la loro realizzazione dipende da un quadro generale che si dipinge al momento come il migliore, anche se per i cittadini, intervenire su pensioni e lavoro sarebbe ciò che più apprezzerebbero, perchè sono questi gli impegni concreti che potrebbero contribuire a cambiare l'andamento dell'Italia, non le riforme di Senato o carceri. Senza considerare poi che permettere i prepensionamenti e le uscite anticipate dal lavoro, garantirebbe al tempo stesso nuovi posti di lavoro per i più giovani.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il