BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Indulto, aministia e Decreto Svuota Carceri: novità questa settimana

Approvato decreto svuota carceri: cosa prevede, misure e per chi valgono le novità. Continua esame ddl misure di indulto e amnistia




Sconti di pena, risarcimenti per i detenuti costretti a vivere in cella in condizioni disumane e stretta sulle misure cautelari: è stato approvato, fra bagarre e polemiche, il decreto svuota carceri, pronto ad approdare al Senato per il voto definitivo. Le misure, in particolare, prevedono riduzioni condanna o risarcimenti: la prima misura prevede lo sconto di un giorno ogni dieci passati in celle sovraffollate, mentre chi è tornato in libertà avrà diritto a ricevere 8 euro per ogni giornata in cui si è subito la reclusione in condizioni disumane. Per ottenere il risarcimento deve essere inviata la richiesta entro 6 mesi dalla fine della detenzione. Per i risarcimenti saranno stanziati fino al 2016 20,3 milioni di euro.


Tra le altre misure del decreto, divieto di custodia cautelare in carcere in caso di pena non superiore ai 3 anni, per cui se il giudice ritiene infligge una pena non superiore ai 3 anni, si potranno applicare gli arresti domiciliari. La norma non vale però per i delitti ad elevata pericolosità sociale, tra cui stalking, furto in abitazione, mafia e terrorismo, rapina ed estorsione, maltrattamenti in famiglia. Confermato il divieto di carcere preventivo e dei domiciliari nei processi destinati a chiudersi con la sospensione condizionale della pena.


Novità anche per la Polizia Penitenziaria, il cui organico crescerà di 204 unità; giro di vite su comandi e distacchi del personale Dap presso altri ministeri o amministrazioni pubbliche; via libera a misure di favore per chi non ha ancora 25 anni, quindi aumenta l’età da oggi che è di 21 anni. Ciò significa che l’esecuzione di pene detentive e alternative o misure cautelari sarà disciplinata dal procedimento minorile e affidata al personale dei servizi minorili fino ai 25 anni. Continua intanto l’esame dei quattro ddl sulle misure di indulto e amnistia, il cui testo unificato è stato rimandato a settembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il