BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: voto finale 4-5 Agosto in Senato, poi Gazzetta ufficiale e circolare MIUR-INPS per come fare domanda

Probabile voto ufficiale Quota 96 l’8 agosto: i tempi stringono sempre più e nuovi problemi Ragioneria di Stato e Ministero Economia




AGGIORNAMENTO: Ultime novità per l’annoso problema quota 96 per le pensioni dei dipendenti della scuola. Ieri la Camera ha dato fiducia alla Riforma della Pubblica Amministrazione in cui vi era un emendamento apposito per i quota 96. Ora il voto spetta al Senato, che darà sempre la fiducia presumibilmente tra lunedì 4 e martedì 5 Agosto, salvo ulteriori sorprese dall’attuale voto sulla Riforma del Senato. Tempi in ogni caso strettissimi, se l’approvazione avvenisse entro il 5 Agosto, entro l’8-11 Agosto ci sarebbe la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. A questo punto il Miur potrà rilasciare una circolare su come fare domanda all’ INPS. Parte quindi una corsa contro il tempo, in cui i 4milla professori quota 96, dovranno far richiesta di pensionamento in momento, come il mese di Agosto, in cui nelle segreterie scolastiche, uffici INPS e sindacati sono tutti in ferie.

Quando ci sarà il voto finale per la pensione dei Quota 96 della scuola che così diventerà finalmente ufficiale? Regna ancora incertezza sulle date precise di approvazione ufficiale dell’emendamento anche se, secondo alcune fonti sindacali e politiche, il voto potrebbe arrivare addirittura il prossimo 8 agosto, il che farebbe partire una corsa all’invio delle domande di pensionamento considerando che sarebbero valide solo fino al 23 agosto, per ottenere il congedo entro il primo settembre. Tempi, dunque, sempre più stretti per i pensionandi di Quota 96, la cui ‘ansia da pensione’ potrebbe crescere soprattutto considerando che se il voto arrivasse davvero l’8 agosto la situazione sarebbe ancora più complessa visto che le segreterie saranno chiuse per le vacanze estive.

Per agevolare, dunque, presentazione e approvazione delle domande, è possibile che si pensi ad un altro iter particolare, magari riprendendo ciò che aveva annunciato l'on. Marilena Fabbri, del voto di fiducia oggi, del voto finale tra domani, mercoledì 30 luglio, e giovedì 31, in modo da permettere sin dai primi di agosto di inoltrare le domande in istanze@nline e permettere all'Inps per i 15 giorni successivi di controllare la correttezza delle domande inviate.

Intanto, potrebbero sorgere nuovi problemi sulle coperture: sembra, infatti, che Ragioneria dello Stato e ministro dell’Economia Padoan stiano di nuovo nutrendo dubbi sulla reale disponibilità delle risorse finanziarie necessarie e che il presidente della Commissione Bilancio Boccia aveva annunciato come ‘reperite’. Se questo problema fosse confermato, per l’ennesima volta il caso Quota 96 resterebbe ancora senza risposte.

E per evitare ulteriori difficoltà, Unicobas di Roma ha invitato tutti coloro che rientrano nella Quota 96 della scuola a presentarsi entro venerdì primo agosto presso la propria sede per verificare se si è in possesso dei requisiti effettivamente richiesti in modo da sistemare tutte le procedure necessarie prima delle vacanze e da ritrovarsi con tutto già preparato nel caso in cui il voto dovesse davvero arrivare entro l’8 agosto. Così facendo le procedure si velocizzerebbero nella speranza che tutto possa concludersi entro il 23 agosto.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il