BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Ordinario: risultati test pubblicazione, prossime date e appuntamenti, polemiche. Novità questa settimana

Si sono concluse lo scorso 31 luglio le prose selettive per l’accesso ai corsi del prossimo Tfa Ordinario: attesi risultati fra polemiche ed errori




Si sono concluse lo scorso 31 luglio le prose selettive per l’accesso ai corsi del prossimo Tfa Ordinario e ora si aspetta la pubblicazione dei risultati e successiva graduatoria per decretare gli idonei alla successiva prova scritta. Ricordiamo che per superare il test di selezione bisognerà aver conseguito un punteggio di 21/30. Non solo esito dei risultati: si attende anche di sapere come si risolverà la questione delle irregolarità segnalate nei test, sia per le domande, formulate in maniera errata, sia per le risposte, a volte segnate sbagliate dal Miur stesso. E come sempre, ci si potrà aspettare una pioggia di ricorsi.

Le irregolarità sono state riportate da una candidata che ha raccontato al Corriere della Sera ‘i fatti più eclatanti documentati dai miei occhi e dalle mie orecchie. Una busta del test aperta prima del consentito e riconsegnata al legittimo proprietario con un lieve rimbrotto. Candidati trovati a chiacchierare durante la prova o organizzati in veri e propri team di lavoro, ripresi con qualche generica ammonizione lanciata a tutta la platea dalla cattedra dei professori. Persone che a fine prova hanno provato a correggere (chissà se ci sono riuscite) le risposte dopo aver consultato il cellulare o aver chiesto conferma al compagno-amico al fianco. Tutto questo davanti alla commissione, perfettamente conscia delle infrazioni commesse. Per dirla bene, una totale mancanza di serietà, che mai mi sarei aspettata per un test che deciderà chi potrà accedere a un concorso pubblico e chi no’.

Tra gli errori segnalati le risposte delle domande per A059 e A038. Per A059 (Matematica e Scienze), nel test, la domanda 39 chiedeva che tipo di roccia fosse l granito. L a risposta segnata dal Ministero come esatta è quella metamorfica, risposta contestata da tutti giacchè quella giusta è ‘ignea intrusiva’; per A038 il problema è la domanda n.32 che riportava ‘Due fili A e B paralleli, lunghi alcuni metri e posti ad una distanza d di qualche centimetro, sono percorsi da correnti concordi. Che forza, con buona approssimazione, si esercita tra essi?  A) Una forza repulsiva, inversamente proporzionale a d, B) Una forza repulsiva, proporzionale a d, C) Una forza attrattiva, proporzionale a d, D) Una forza attrattiva, inversamente proporzionale a d.

La risposta esatta è la D e non la A, come segnato per giusta, visto che ‘due fili percorsi da correnti concordi si attraggono, come è facilmente deducibile analizzando il verso della forza di Lorentz che agisce sulle cariche in moto nei fili e come è chiaramente scritto in tutti i libri di fisica’.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il