BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa Ordinario: novità questo mese di Agosto possibili Miur e non solo

Si sono concluse le prove di selezione per il prossimo Tfa Ordinario: attesi risultati ma Anief pronto a ricorsi a causa degli errori segnalati




Si sono concluse le prove di selezione per l’accesso al prossimo Tfa Ordinario ed ora si attendono i risultati per sapere chi riuscirà ad accedere alla prova scritta. Potranno sostenerla i candidati che al test di selezione hanno ottenuto un punteggio di 21/30. La situazione che si è creata non è tuttavia tanto semplice: a complicarla i clamorosi errori compiuti dallo stesso Miur nella formulazione di domande e risposte. Ma l'Anief è già pronto alla ‘battaglia’.

Esattamente come già accaduto con il primo ciclo del Tfa Ordinario, chi ha sostenuto il test di selezione per l’accesso al secondo ciclo del Tfa Ordinario e ha riscontrato errori e anomalie, può inviare semplicemente una mail all'Anief all’indirizzo tfasecondociclo@anief.net, inserendo nell'oggetto ‘segnalazioni errori TFA’ e il sindacato, attraverso un gruppo di esperti che valuteranno le segnalazioni, deciderà poi se procedere ancora una volta per vie legali.

Intanto si attende dal Miur la pubblicazione di un nuovo decreto con termini e modalità che ogni candidato, ammesso alle prove scritte, dovrà seguire per indicare l'Ateneo dove svolgere le prove scritte e orali e, se idoneo, frequentare i corsi del Tfa che inizieranno il prossimo mese di novembre. Per l’assegnazione dei candidati idonei si terrà conto delle preferenze espresse dagli stessi candidati e del punteggio finale raggiunto da ciascun candidato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il