BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui: i migliori del mese di Agosto. Tassi variabili, fissi, condizioni. Offerte a confronto

Andamento mutui estate 2014 e migliori offerte di questo mese per chi vuole acquistare la prima casa: situazione e proposte




Continuano a calare i tassi dei mutui e aumentano le richieste, aumentano le surroghe e, secondo l’Abi, sta anche per arrivare una nuova iniziativa: si tratta del Fondo di garanzia per la casa, novità garantita dallo Stato, che rilascia garanzie fino al 50% della quota capitale dei mutui erogati per l’acquisto o la ristrutturazione per l’accrescimento dell’efficienza energetica degli immobili adibiti ad abitazione principale. Il Fondo, che favorirà soprattutto le giovani coppie, coprirebbe il triennio 2014-2016 con un plafond pari a 600 milioni di euro.

Molte dunque le richieste di mutui e fra le preferite, rispetto al passato dove il mutuo a tasso variabile era sempre il privilegiato grazie alla sua convenienza e ai tassi bassi che lo hanno sempre caratterizzato, oggi, come spiega l'ad di MutuiSupermarket.it Rossini, si sta assistendo ad un ritorno al tasso fisso, basta pensare che i migliori mutui a tasso fisso sono arrivati al 4,5%, nonostante la convenienza del variabile. Il mutuo a tasso fisso, pur prevedendo rate un po’ più alte, piace agli italiani perché non soggetto a variazioni e oscillazioni del mercato, come l’andamento dei mutui a tasso variabile.

Tra le migliori offerte di questo mese di agosto, quella del mutuo Sempre Light di Ubi Banca, caratterizzato da durate anche molto lunghe e uno spread che scende a partire dall’inizio del quinto anno, per rendere la rata mensile più sostenibile. Il mutuo Sempre Light è pensato per chi vuole acquistare o ristrutturare casa anche o chi ha un mutuo acceso presso un'altra banca e vogliono valutare un’operazione di surroga per trasferirlo.

Considerando poi un immobile del valore di 150.000 euro e un importo richiesto di 100.000 da estinguere in 30 anni, tra i migliori mutui c’è Mutuo pratico a tasso variabile di Deustche Bank che prevede una rata mensile di 400,65 euro con un tasso del 2,61%; seguito dal Mutuo variabile di Bnl Gruppo Bnp Pariba,s che prevede una rata mensile di 400,23 euro con un tasso del 2,60%; e infine da Muto Variabile di Che Banca!, che prevede una rata mensile di 404,02 euro con un tasso del 2,71%.  

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il