BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: quando nuova legge potrebbe essere inserita in nuovo decreto. Cosa succederà dopo cancellazione in riforma PA

Soluzione Quota 96 della scuola salta in riforma P.A.: si attendono ora nuovi interventi del governo. Dove potrebbe essere inserito l’emendamento di pensionamento?




Salta la norma di pensionamento dei 4mila della scuola di Quota 96: dietrofront del governo nella riforma della Pubblica Amministrazione. Il premier Renzi ha commentato la novità dicendo che “togliere l'emendamento dal Decreto sulla Pubblica Amministrazione è stata una giusta operazione, perché  non non c'entra nulla con la ratio della P.A.”. Ma sindacati e forza Parlamentari chiedono ora che venga inserita in un nuovo Disegno di legge in fase di approvazione, come il Dl competitività, ma sembra si tratti di una richiesta impossibile.

Intanto, anche in commissione Affari Costituzionali del Senato è stato approvato un ordine del giorno, sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna il governo a valutare una soluzione per i pensionamenti nella scuola in un prossimo provvedimento. Si pensa, dunque, che il caso Quota 96 possa o essere inserito in un decreto d’urgenza del governo, o rientrare nel disegno legge scuola che dovrebbe però essere presentato a fine settembre e ciò significa che comunque i 4mila pensionandi di Quota 96 della scuola non riuscirebbero comunque a lasciare il lavoro quest’anno, per cui dal primo settembre dovranno tornare in cattedra e aspettare comunque il prossimo anno, sempre che tutto proceda secondo il nuovo iter e senza ulteriori problemi, cancellazioni e proroghe.

La senatrice Puglisi, capogrupo PD al Senato, ha dichiarato però: “Siamo certi che il governo interverrà, in tempi brevi, con un provvedimento specifico per sanare l'ingiustizia degli insegnanti Quota 96. L’esecutivo ha la volontà politica per farlo. In pochi mesi Palazzo Chigi ha affrontato altre questioni lasciate in eredità, come gli scatti di anzianità del personale docente e Ata, i concorsi dei dirigenti scolastici ed il rinnovo dei servizi di pulizia delle scuole. Come è successo in questi casi, anche per quota 96 ci attendiamo una rapida iniziativa del governo”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il