BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni riforma e modifiche più difficili pur con promesse Poletti dopo cancellazione PA quota 96 e penalizzazioni ancora valide

Dopo norme pensioni cancellate in riforma P.A., nuovi annunci per uscite anticipate da ministro Poletti ma al momento difficili: la situazione




La riforma pensioni Fornero resiste ancora: le novità annunciate con la riforma della Pubblica Amministrazione che prevedevano la possibilità di pensionamento per i Quota o96 della scuola entro questo mese di agosto 2014, la cancellazione delle penalizzazioni, come oggi previste, per chi decide di uscire prima dei 62 anni di età, nonché la cancellazione del limite di pensionamento a 68 anni per primari e professori universitari sono stato abolite, e, rispetto all’entusiasmo iniziale che avevano suscitato, hanno  deluso e lasciato l’amaro in bocca a tanti.

Nessuna uscita entro il primo settembre, dunque, per i 4mila lavoratori della scuola bloccati nel loro percorso pensionistico dalle leggi Fornero, nessuna possibilità di uscita anticipata a 62 anni, invece che a 66, ed anche prima senza penalizzazioni. Tutto resta com’è, nonostante il premier Renzi abbia annunciato un provvedimento ad hoc per i Quota 96 della scuola che però, comunque, dovrebbe arrivare dopo l’estate, visti i tempi e le vacanze alle porte, e questo significa che il primo settembre coloro che sognavano la pensione torneranno a lavoro, almeno per quest’anno.

Dopo la cancellazione di queste norme, dovuta essenzialmente ai problemi di coperture economiche sollevati dai tecnici del Ministero dell’Economia e della Ragioneria di Stato, nonostante i nuovi annunci del ministro del Lavoro Poletti su possibili interventi per garantire un’uscita anticipata e flessibile a tutti nella prossima Legge di Stabilità, sembra difficile che qualcosa possa al momento davvero cambiare, visto che il problema risorse dovrebbe persistere ancora per un bel po’ di tempo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il