BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: novità e tecnicismi da combattere. Denunciati dal Premier gli stessi dell' UE

Novità ed ultime notizie riforma pensioni Renzi: molti i tecnicismi e gli errori da combattere. In primis i vincoli economici denunciati dal Premier.




Novità ed ultime notizie riforma pensioni: sono tanti, attualmente, i problemi da combattere per rendere effettiva ed operativa quella tanto agognata riforma pensioni Renzi alla cui base sarebbe dovuta esserci la flessibilità.

Flessibilità per quel che riguarda il prepensionamento, il turnover, la mobilità, ma anche flessibilità per che riguarda il tema delle pensioni, l’opzione donna, le pensioni di anzianità, il pensionamento di lavoratori usuranti e precoci: lo stesso Giuliano Poletti, solo qualche giorno fa, auspicava una “pensione flessibile ed anticipata”, cosa che allo stato attuale delle cose non si può dire avvenuta.

Il vero problema alla base di tutto sta nei vincoli economici: infatti, solo osservando il caso della “Quota 96” ci si rende conto di quanto l’Italia sia in condizioni difficili, perché non è stato possibile affrontare la questione con uno specifico emendamento che mandasse finalmente in pensione i dipendenti delle scuole che da tempo aspettavano con ansia questo momento.

Questi vincoli economici e tecnicismi sono dei veri e propri problemi di fondi che il Governo dovrà risolvere entro la fine dell’anno: i fondi servono sia per coprire le pensioni, sia per offrire la pensione “anticipata e flessibile per tutti” così come auspicava qualche giorno fa il ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia.

Sebbene da un lato il premier Matteo Renzi contesti i tecnicismi dell'UE e la predominanza dei vincoli economici sulle scelte politiche di rilancio dell'Ue, non è difficile comprendere come questi stessi tecnicismi e vincoli economici siano alla base del blocco della riforma pensioni (e non solo) a livello italiano, come dimostra il caso quota 96 e delle pensioni statali bloccate da vincoli economici nonostante ci fosse una forte volontà politica di sistemare le cose.

A questo punto toccherà a Matteo Renzi ed in generale alle forze politiche dimostrare di saper andare oltre, cosa sicuramente non semplice viste le difficili situazioni economiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il