BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma scuola e pacchetto Governo Renzi 2014, Tfa Ordinario, graduatorio di istituto: novità della settimana

Pubblicati risultati prova di selezione prossimo Tfa Ordinario e novità per la scuola in arrivo. Renzi: “Tra dieci anni l’Italia sarà come l’avranno fatta le maestre, i maestri, gli insegnanti”




Sono stati pubblicati tutti i risultati della prova di selezione per l’accesso ai corsi del prossimo Tfa ordinario visibili sul sito del Cineca, in base alle credenziali ricevute il giorno di svolgimento del test, e si sta preparando tutto per la prossima prova scritta che si svolgerà ad ottobre, intanto sono in arrivo novità per la scuola: “Sulla scuola stiamo lavorando, e seriamente, con il ministro Giannini e con la sua squadra. E il 29 agosto presenteremo una riforma complessiva che, a differenza di altre occasioni, intende andare in direzione dei ragazzi, delle famiglie e del personale docente che è la negletta spina dorsale del nostro sistema educativo”, ha detto il premier Renzi.

Il presidente del Consiglio ha precisato che si tratta di “un asset strategico del nostro Paese, che va valorizzato e messo in sicurezza. In ogni caso la sfida educativa è la mia priorità. Tra dieci anni l’Italia non sarà come l’avranno fatta i funzionari degli uffici studi delle banche o i politici di Montecitorio; l’Italia sarà come l’avranno fatta le maestre, i maestri, gli insegnanti”.

Novità anche per quanto riguarda l'aggiornamento delle graduatorie di istituto, che si possono consultare sulla pagina personale di Istanze online, cliccando sul riquadro Altri servizi e poi Graduatorie di circolo e di istituto-Personale docente, dove si potranno visualizzare le informazioni sulle sedi indicate dall'aspirante nel modello B e il punteggio e le posizioni nelle graduatorie. La pubblicazione delle graduatorie d'istituto spetta alle istituzioni scolastiche che dovranno provvedere all'affissione all'albo della graduatoria e spetterà al docente stesso controllare punteggio e presentare eventuale reclamo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il