BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Amnistia e indulto in Consiglio dei Ministri venerdì 29 Agosto nella riforma Giustizia. Cosa può esserci realmente e concretamente

Presentata venerdì 29 agosto la nuova riforma della Giustizia: le misure previste. Non compaiono però indulto e amnistia. La situazione




Insieme al Decreto Sblocca Italia, venerdì 29 agosto sarà presentata in Consiglio dei Ministri anche la Riforma della Giustizia. E il Cdm potrà dare il via libera al pacchetto sul civile, che prevede la durata dei processi per un tempo massimo di un anno e smaltimento dell'arretrato, la creazione di corsie preferenziali per famiglie e imprese, tempi certi per gli operatori economici sul recupero dei loro crediti, nonché un potenziamento di ricorso agli arbitrati, alla mediazione e alla rapida soluzione delle controversie.

Prevista anche la revisione della responsabilità civile dei magistrati che potranno essere chiamati a rispondere dei loro errori in via indiretta, dallo Stato, con una rivalsa fino al 50% del loro stipendio. Più complesso il processo di cambiamento per il penale. Tra domani, martedì 26 agosto, e mercoledì 27, il ministro Orlando dovrebbe incontrare maggioranza e opposizione sulla giustizia penale, che comprende anche le norme sull'allungamento dei tempi della prescrizione. Non compaiono nelle misure che saranno il 29 in Cdm quelle di indulto e amnistia.

Sulle misure della nuova riforma della Giustizia, il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri ha spiegato: “Vogliamo riportare le pene del falso in bilancio però distinguendo e mantenendo delle soglie minime di punibilità. Nel provvedimento sulla criminalità economica il governo vuole introdurre sia l’autoriciclaggio che il falso in bilancio, rivedendolo e mantenendo però delle soglie minime di punibilità per distinguere la grande impresa dal piccolo imprenditore. Stiamo valutando con il presidente del Consiglio dei ministri se portare il 29 agosto il disegno di legge che prevede questo provvedimento contro la criminalità economica, che comprende auto riciclaggio, falso in bilancio, e prevenzione per quanto riguarda la confisca dei patrimoni della mafia”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il