BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, IUC Milano, Roma e altre città italiane: quando si paga prima rata, calcolo online e aliquote ufficiali a Settembre.

Pagamento prima rata Tasi il prossimo 16 ottobre per i Comuni ritardatari: le nuove scadenze e quanto costerà




I Comuni di Italia che non hanno pagato la prima rata Tasi prima dell’estate dovranno farlo entro il prossimo 16 ottobre e le delibere che non sono state pubblicate entro lo scorso 23 maggio, con le aliquote nuove fissate, dovranno essere stabilite entro il prossimo 10 settembre e comunicate entro il 18. E se entro tale data i Comuni ritardatari non dovessero ancora comunicare le nuove aliquote, la nuova tassa sulla casa verrà pagata applicando l’aliquota base dell’uno per mille e sarà versata in un’unica soluzione il prossimo 16 dicembre, in concomitanza dunque con il pagamento del saldo Imu e della seconda rata Tasi.

Tra le grandi città che non hanno rispettato la scadenza dello scorso maggio per la delibera delle nuove aliquote Tasi, Roma e Milano, ma anche Palermo e Firenze. E proprio per il peso che la Tasi potrà avere nella Capitale, Federconsumatori e Adusbef lanciano l’allarme: secondo le stime, la Tasi costerà in media 231 euro a famiglia con aliquota al minime del al 2,5 per mille. Ma le due associazioni spiegano che “Il vero problema che rende davvero insopportabile ed insostenibile la Tasi è il fatto che circa cinque milioni di famiglie hanno pagato e pagheranno ciò che prima, grazie alle detrazioni sull'Imu, non pagavano. E' questo l'aspetto più vergognoso ed intollerabile, che purtroppo conferma ciò che avevamo denunciato fin dal primo momento”.

Secondo Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, “Metà di queste famiglie (circa 2,5 milioni) beneficeranno di una detrazione minima: pagheranno, quindi, dagli zero euro precedenti a una media di 118 euro. Le altre, per le quali il Comune non ha disposto alcuna detrazione, passeranno da zero a 183 euro. Anche per il Codacons la Tasi peserà moltissimo sulle famiglie italiane e sulle aziende.

Ricordiamo che per un calcolo della TASI anche solo per vedere quanto si dovrà pagare indicativamente in attesa delle aliquote ufficiali, è disponibile questo simulatore per il calcolo online a questo link diretto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il