BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Amnistia e Indulto mascherato sono le novità e le modifiche prescrizione reati in Riforma Giustizia Orlando-Renzi 2014

Amnistia e indulto e riforma della Giustizia venerdì 29 agosto in Cdm. Misure previste e corsie preferenziale per famiglie e imprese




Responsabilità civile dei magistrati, falso in bilancio, novità per il Csm: sono alcuni dei punti presentati dal premier Renzi tra le linee guida della riforma della Giustizia che approderà in Consiglio dei Ministri venerdì 29 agosto. Tra le altre misure la riduzione dei tempi e degli arretrati nella giustizia civile, una corsia preferenziale per imprese e famiglie, accelerazione del processo penale e riforma della prescrizione. Nessun riferimento alle misure di indulto e clemenza ma le modifiche previste sulla prescrizione rappresentano una sorta di amnistia mascherata.

“La riforma della giustizia del ministro Andrea Orlando è fatta per i ladri e il Movimento 5 stelle non parteciperà a discussioni e trattative”: questo il messaggio apparsa sul blog di Beppe Grillo questa mattina, 26 agosto.
 
Il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri sulla novità previste dalla riforma della Giustizia e le modifiche alla prescrizione “Vogliamo riportare le pene del falso in bilancio però distinguendo e mantenendo delle soglie minime di punibilità. Nel provvedimento sulla criminalità economica il governo vuole introdurre sia l’autoriciclaggio che il falso in bilancio, rivedendolo e mantenendo però delle soglie minime di punibilità per distinguere la grande impresa dal piccolo imprenditore. Stiamo valutando con il presidente del Consiglio dei ministri se portare il 29 agosto il disegno di legge che prevede questo provvedimento contro la criminalità economica, che comprende auto riciclaggio, falso in bilancio, e prevenzione per quanto riguarda la confisca dei patrimoni della mafia”.

E sulla prescrizione ha detto: “C’è già una relazione depositata da cui vogliamo partire, però inserendola in una riforma complessiva del processo penale. Oggi la prescrizione c’è e dobbiamo interrogarci perché alcuni procedimenti vengono accantonati oppure vengono dichiarate 130 mila prescrizioni, che sono tantissime, tanto che alcuni la chiamano amnistia mascherata, e altri processi invece sono spediti. Credo nell’obbligatorietà dell’azione penale e credo sia importante questo principio, quindi occorre uniformare i processi”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il