BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Indulto e Amnistia: discussione ricomincia oggi 3 Settembre. Disegni di legge pronti o quasi ma si attende ancora Orlando

Possibili novità sulle misure di indulto e amnistia da partire da mercoledì 3 settembre: riprende esame congiunto 4 ddl in Aula. Cosa si deciderà?




Riprende mercoledì 3 settembre in Commissione Giustizia l’esame sui quattro ddl di indulto e amnistia. I decreti sono già pronti, redatti da Luigi Manconi, Luigi Compagna, Enrico Buemi, Lucio Barani, da tempo sono fermi in Parlamento e, dopo la presentazione della riforma della giustizia occasione durante la quale non si è fatto riferimento alle misure di clemenza, sembra arrivato il momento di prenderli in considerazione.

La priorità per l’esecutivo era quella della semplificazione dei processi civili e penali e dello snellimento della burocrazia, nonostante la Commissione Giustizia abbia più volte cercato di accelerare i tempi sull’esame dei ddl su indulto e amnistia. E, mentre Forza Italia continua ad appoggiare l’introduzione di tali misure, il Movimento 5 Stelle continua ad esserne fermamente contrario.

Intanto, si attende la nuova audizione del ministro Orlando, da cui, però, non è trapelato nulla su eventuali dichiarazioni nuove. Ma si ipotizza che poco dirà sulle misure di clemenza, considerando che il premier Renzi se ne è detto sempre contrario, per cui potrebbe eventualmente servire coraggio per mettere a repentaglio un equilibrio di governo finora già a volte precario.

Secondo il segretario dei Radicali Rita Bernardini, dalla protesta del Sappe e il richiamo ufficiale dell’Onu emerge, poi, come stia diventando nuovamente un allarme la questione del sovraffollamento carcerario per cui è diventato di nuovo necessario ricorrere a provvedimenti straordinari come del resto la stessa Onu aveva auspicato mesi fa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il