BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia riforma Governo Renzi: novità part time inizia davvero per anticipata e flessibile. Per chi e come

Oggi 3 settembre di torna a parlare di prepensionamento statali con possibilità di passaggio da lavoro full time a part time per staffetta generazionale: la novità




Potrebbe ripartire da oggi, mercoledì 3 settembre, la discussione su eventuali possibilità di uscita anticipata dal lavoro, visto che si torna a discutere di ddl delega di riforma della P.A. e prepensionamenti per gli statali. Se, infatti, dovessero essere approvati sistemi di pensione anticipata per i dipendenti pubblici, si compirebbe un primo passo reale verso il cambiamento, giacchè ogni decisione di prepensionamento verrebbe poi estesa anche ai lavoratori privati, e probabilmente con la prossima Legge di Stabilità di ottobre.

Manca, dunque, poco al ‘momento della verità’, poco per capire se tutte le ipotesi di cui ha finora parlato il governo, da uscita anticipata a 62 anni, con 35 di contributi e penalizzazioni; a prestito pensionistico, estensione dell’opzione contributivo donna anche agli uomini e fino alla fine del 2017; Quota 100; possano diventare realtà contendo a quanti sono stati penalizzazioni dalle novità della riforma pensioni Fornero di andare in pensione prima, su base chiaramente volontaria.

E si torna a parlare anche della possibilità di uscita prima con part-time, che favorirebbe la staffetta generazionale per il turn over a lavoro fra lavoratori anziani e nuovi giovani. Anche in questo caso la scelta sarà a discrezione del lavoratore, dipendente pubblico, che potrebbe scegliere di cambiare il proprio contratto, passandolo da full time a part time, accettando così di ricevere il 50% dello stipendio mensile ma tranquillo del fatto che i contributi continuerebbero ad essere regolarmente pagati

In tal caso, la pensione continuerebbe, dunque, ad essere calcolata come se il rapporto di lavoro fosse proseguito full time. Si può procedere alla scelta di questo cambiamento lavorato rivo solo se mancano cinque anni alla maturazione dei requisiti pensionistici attualmente richiesti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il