BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 6: uscita. Vincoli, prezzi, limiti in Italia. Ecco quali sono

Non è affatto garantito che prezzi e funzionalità dell'iPhone 6 siano gli stessi in tutti i Paesi. Limitazioni in vista per gli utenti italiani.




Settembre 2014 è il mese dell'iPhone 6. Il 9 è prevista la presentazione; il 19, forse, l'inizio della vendita. Non è da escludere un supplemento di attesa per i consumatori italiani: da queste parti il nuovo smartphone della società di Cupertino potrebbe approdare solo nel corso del mese di ottobre. Non solo, ma così come accaduto in passato, potrebbe presentare alcune limitazioni. Da tempo si vocifera della possibile implementazione nell'iPhone 6 del modulo NFC (Near Field Communication), utile anche per effettuare pagamenti con lo smartphone. Ma l'opportunità potrebbe essere preclusa dentro questi confini.

 
E se il nuovo iPhone dovesse essere spinto da un performante processore Qualcomm in grado di raggiungere velocità di connessione fino a 150 Mbps, come metterla con il ritardo del mercato italiano, dove solo l'operatore Wind è in grado di supportarla?

Limitazioni specifiche potrebbero portarle con sé il nuovo sistema operativo iOS 8 nella sua release italiana. Fra gli aspetti che potrebbero essere coinvolti ci sono le funzionalità più avanzate dell'assistente vocale Siri e delle mappe. Resta da scoprire se l'app Health per il monitoraggio del proprio stato di forma, sarà identico in tutti i Paesi. 

Una delle principali incognite sull'iPhone 6 riguarda il prezzo che sarà applicato sul mercato italiano. Bene che vada saranno replicati i costi di listino dell'attuale top di gamma: 729 euro per la versione da 16 GB, 839 euro per quella da 32 GB e 949 euro per quella da 64 GB. Ma considerando possibili ritocchi, fra i 40 e i 50 euro anche per via dell'aumento Siae, e la realizzazione di un modello da 128 GB, ecco allora che l'iPhone 6 non solo sarà il più costoso di sempre, ma sarà il primo ad abbattere la soglia dei 1.000 euro. L'impegno economico sarà mediamente più basso negli altri Paesi.

In questo caso le strade percorribili sono due. Da una parte recarsi fisicamente in un Apple Store, dall'altra affidarsi al web attraverso uno dei tanti siti che offrono questo servizio. In linea di massima occorre creare un account su un servizio di pack forwarding statunitense, come USAmail1, myUS, VIAddress, o altri simili, e dotarsi di carta di credito. Dopodiché è possibile procedere all'acquisto attraverso il market di Apple che spedirà la merce all'indirizzo del magazzino della società contattata. Ovviamente va messa in conto una spesa aggiuntiva per lo sfruttamento del servizio.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il