BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: riforma, novità su previdenza, lavoro ed economia da Premier e Poletti Festa Unità Bologna

Dalla Festa dell’Unità nuovi interventi del premier Renzi e del ministro del Lavoro Poletti su situazione politica ed economica italiana nonché novità pensioni




Dopo la mancata presenza al Forum di Cernobbio, il premier Renzi  alla Festa dell’Unità annuncia che sulle riforma strutturali si andrà avanti, che il governo è intenzionato a continuare a ‘correre’, nonostante le critiche sollevate, e che l’intenzione è quella di coinvolgere tutti nella determinazione del governo. Il presidente del Consiglio ha infatti detto: “Ci dicono di prepararci ad un autunno caldo e io non voglio sottovalutare le difficoltà dell’Italia. Faremo scelte difficili, avremo il coraggio di rischiare e anche di chiedere scusa se sbagliamo ma nessuno può fermare il cambiamento. Se ce tutti ce la mettiamo tutta non ce n’è per nessuno”.

Da riforma costituzionale, a legge elettorale, lavoro e pensioni, l’azione dell’esecutivo sembra essere di grande respiro. E i piani sono ambiziosi. Nonostante si voglia, però, intervenire sulla previdenza, mancano le risorse e mentre il premier continua a tacere sui Quota 96, il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, sempre in occasione della Festa dell’Unità, ha annunciato una soluzione allo studio per gli over 50 che perdono il lavoro.

Si tratta, in realtà, non di una novità, ma nemmeno di quella soluzione strutturale che lo stesso Poletti aveva annunciato tempo fa e che sarebbe stata proprio per tutti, esodati e pensionandi in generale ma che, evidentemente per problemi economici, tarda ad arrivare. Ed ecco perchè ora si parla di una ‘soluzione pont’ per chi perde il lavoro, ha superato 50 anni, non ha ancora maturato i requisiti per accedere alla pensione ma anche difficoltà ad essere reimpiegato.

Mancano i dettagli dell’eventuale misura, su cui il ministro Poletti non ha voluto sbilanciarsi, ma si parla anche della possibilità di un intervento sulle pensioni cosiddette d’oro, per accumulare risorse da impiegare per questi lavoratori.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il