iPhone 6, iOS 8 versione finale, Apple Watch orologio: uscita in Italia e scheda tecnica ufficiale con prezzi e caratteristiche

Due modelli di nuovi iPhone e la prima versione del suo orologio multimediale: Apple ha finalmente svelato le sue carte al Flint Center di Cupertino.

iPhone 6, iOS 8 versione finale, Apple W


Come previsto sono due i modelli di iPhone presentati: l'iPhone 6 e l'iPhone 6 Plus. La distinzione è innanzitutto nell'aspetto: il primo ha un display Retina HD da 4,7 pollici con una risoluzione pari 1.334 x 750 pixel (326 ppi); il secondo un Retina HD da 5,5 pollici con risoluzione pari a 1.920 x 1.080 pixel (401 ppi). La rivoluzione di Apple inizia dunque dall'abbandono del tradizionale standard i 4 pollici e passa dalla strategica introduzione del chip NFC (Near Field Communition), utile per effettuare pagamenti in mobilità e dare dunque seguito agli accordi raggiunti con 9 istituti bancari.

Passi in avanti sul versante della fotocamera. Non inganni il mantimento degli 8 megapixel dell'iPhone 5S. A fare la differenza sono nuove ottiche, il riconoscimento facciale e del sorriso e, nel caso dell'iPhone 6 Plus, lo stabilizzatore ottico dell'immagine. Il processore è lo stesso per i due smartphone: A8 a 64 bit.

I prezzi negli Stati Uniti con abbonamento biennale partono da 199 dollari per l'iPhone 6 e da 299 dollari per l'iPhone 6 Plus. I tagli di memoria saranno 3: 32 GB, 64 GB e 128 GB. I primi a poterci mettere le mani sono i consumatori di Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Hong Kong, Singapore. Non c'è l'Italia: nel corso del keynote di presentazione è stato fatto un generico riferimento nei prossimi mesi ed entro la fine dell'anno, ma verosimilmente i nuovi iPhone potrebbero arrivare venerdì 24 ottobre 2014.

I due smartphone hanno in comune il nuovo sistema operativo iOS 8, che dal 17 settembre sarà scaricabile anche dai possessori di iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air, iPad Mini con display Retina, iPad Mini, iPad 4, iPad 3, iPad 2 e iPod Touch di quinta generazione.

Ecco infine l'Apple Watch, utile non sono per "ottenere informazioni sui voli e aprire la porta dell'albergo", inviare e leggere messaggi, ma anche per tenere sotto controllo lo stato di salute e monitorare la forma fisica. Schermo touchscreen, copertura in vetro zaffiro, per il CEO Tim Cook, l'orologio multimediale made in Cupertino è "il dispositivo più personale che abbiamo mai creato". A fare da tasto Home ci pensa la corona che si trova nella parte laterale sulla destra. Lo smartwatch funziona con iPhone 6, 6 Plus, iPhone 5, 5C e 5S. Sarà venduto nei tre modelli - Watch, Watch Sport e Watch Edition dal 2015 - a partire da 319 dollari.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il