BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia riforma Governo Renzi: novità quota 96 per privati uscita anticipata è ufficiale. Per chi e calcolo

Uscita con Quota 96 per i lavoratori del settore privato: la novità per gli iscritti all'Ago. Come funziona e come fare




Via libera all’uscita con il requisito Quota 96 per i lavoratori del settore privato: secondo la novità, lavoratori e lavoratrici dipendenti del settore privato iscritti all'Ago e alle forme sostitutive della medesima di maturare prima la pensione, purchè si siano raggiunti almeno i 60 anni di età e 35 di contributi entro il 31 dicembre 2012.

Per le lavoratrici dipendenti del settore privato i requisiti scendono a 60 anni di età raggiunti e 20 anni di contributi purché sempre entro il 2012. La normativa varrebbe, però, solo per i dipendenti che al 28 dicembre 2011 svolgevano attività dipendente. Esclusi per ora da questo beneficio i lavoratori del settore pubblico e gli iscritti alla gestione ex-inpdap.

Ricordiamo che la Quota 96 si determina con il perfezionamento di un requisito anagrafico minimo di almeno 60 anni di età ed uno contributivo di almeno 35 anni di contribuzione, per cui si può raggiungere o con 60 anni e 36 di contributi o con 61 anni e 35 anni di contributi. Ma possono essere fatte valere anche le frazioni di quota. Cioè è possibile sommare 60 anni e 6 mesi con 35 anni e mezzo di contributi. I requisiti sono validi per i lavoratori dipendenti, del settore privato o pubblico, non vale dunque per gli autonomi, e devono essere maturati entro il 31 dicembre 2012.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il