BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni uomini e donne Governo Renzi: riforma, novità contributo solidarietà su tutti gli stipendi già attiva da questo mese

Contributo di solidarietà già sulle basta paga lavoratori di settembre: come funziona il prelievo e a cosa serve. E quello sulle pensioni più alte?




Contributo di solidarietà pronto a debuttare nelle buste paga di questo mese di settembre per lavoratori e datori di lavoro di imprese e aziende che hanno più di 15 dipendenti. La novità è stata comunicata da una nuova circolare Inps, n. 100, secondo cui si inizierà a pagare‘il contributo sul fondo di solidarietà residuale per i lavoratori non coperti dalla cig (nelle imprese con oltre 15 dipendenti).

La circola riporta che ‘Il contributo prevederà l’accumulo di risorse per la creazione di un fondo che dovrebbe sostituire di fatto le prestazione erogate con la cassa in deroga (per la quale, in via di eliminazione a fine 2016, non sono previsti contributi da aziende e lavoratori) e che sarà finanziato proprio dal contributo ordinario dello 0,50% della retribuzione mensile imponibile ai fini previdenziali dei lavoratori dipendenti (esclusi i dirigenti), di cui due terzi a carico del datore di lavoro e un terzo a carico del lavoratore’.

Inoltre, ‘Previsto un contributo addizionale solo a carico del datore di lavoro che ricorra alla sospensione o riduzione dell'attività lavorativa, calcolato in rapporto alle retribuzioni perse del 3% per le imprese con 50 dipendenti e del 4,50% per le imprese con più di 50 dipendenti’.

Si tratta di un primo prelievo che precede quello di cui tanto si discute da settimane sulle pensioni più alte, annunciato e smentito, ma sempre in ballo. Se venisse effettivamente introdotto, andrebbe a colpire le pensioni d’oro, si ipotizzava dai 3mila, 3.500 euro in su, ma l’asticella non è stata ufficialmente fissata e potrebbe salire, con un prelievo del 10%. Se il contributo sulle busta paga di settembre serve per creare nuovi fondi per cig, quello sulle pensioni serve per accumulare risparmi da reinvestire sempre nella previdenza, per uscita anticipata o esodati-

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Sara Melchionda
pubblicato il