BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 6: prezzi all'uscita in Italia Vodafone, 3 Italia, Tim, Wind, ma con limiti, vincoli compatibilità imposti da operatori

Gli operatori di telefonia mobile non hanno svelato le offerte confezionate per il lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus in Italia. Apple aprirà i canali per le prenotazioni il 26 settembre.




TIM, Vodafone, 3 Italia e Wind non hanno fornito informazioni riguardanti i piani tariffari indirizzati ai consumatori che hanno intenzione di comprare iPhone 6 e iPhone 6 Plus. D’altronde, entrambi i modelli sono stati presentati da Apple martedì scorso e, in Italia, non saranno disponibili per la prenotazione prima di venerdì 26 settembre. Gli operatori di telefonia mobile hanno dunque almeno quindici giorni di tempo prima di svelare le loro carte.

Oltre che a confezionare le offerte per il lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, le compagnie telefoniche sono chiamate a fornire indicazioni inerenti alla possibilità di effettuare chiamate su reti Wi-Fi. Possibilità garantita da Apple proprio a quanti acquisteranno i modelli di melafonino di nuova generazione.

Un’altra novità annunciata dalla casa di Cupertino che chiama in causa gli operatori di telefonia mobile consiste nel supporto del servizio voce VoLTE (Voice over LTE). Gli utenti di iPhone 6 e iPhone 6 Plus potranno, in linea teorica, effettuare chiamate attraverso le reti 4G LTE (Long Term Evolution) e dunque beneficiare di una migliore qualità audio e di una maggiore efficienza energetica rispetto al servizio Voice over 3G.

Si ipotizza da più parti che le compagnie telefoniche che operano in Italia non forniranno agli utenti di iPhone 6 e iPhone 6 Plus la possibilità di fruire del servizio voce tramite tecnologia LTE. Perché nel Belpaese le reti mobili di quarta generazione sono ben lungi dall’essere implementate e sviluppate appieno.

Alcuni osservatori di mercato sostengono che anche la possibilità di telefonare in Wi-Fi sarà preclusa a quanti compreranno iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Per ragioni di natura commerciale. Sempre in ambito commerciale, gli operatori di telefonia mobile dovranno anche decidere se attuare o no programmi di permuta per favorire il passaggio dai modelli di iPhone di precedente generazione a quelli di nuova. Pratica in voga da anni negli USA, per esempio.

In Italia, inoltre, gli utenti di iPhone 6 e iPhone 6 Plus non sapranno che farsene di Apple Pay, il servizio che promette di rivoluzionare i pagamenti mobili e che funzionerà. Il servizio sarà infatti reso disponibile soltanto negli USA, a partire da ottobre, con American Express, Bank of America, Capital One Bank, Chase, Citi e Wells Fargo. La casa di Cupertino non ha fornito informazioni riguardanti i tempi di attivazione di Apple Pay in Italia e negli altri mercati internazionali.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il