BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 6 e iOS 8: differenze con iOS 7 e iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S. Miglioramenti e funzioni a confronto

Piccoli e grandi cambiamenti introdotti da Apple con la nuova versione del sistema operativo di Apple sono in grado di alzare il livello di soddisfazione.




Con il nuovo sistema operativo iOS 8, Apple fa compiere all'iPhone 6 e ai dispositivi che lo scaricheranno e installeranno, molti passi in avanti in grado di rendere più soddisfacente l'esperienza d'uso. In molti casi si tratta di aggiustamenti di funzionalità già esistenti, in altri di riproposizione in chiave Apple di servizi già visti con altri sistemi operativi mobile, in altri ancora dà un senso più compiuto ad alcune implementazioni. Sotto quest'ultimo punto di vista vale la pena di citare il sensore Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali, ora strategico per effettuare pagamenti in mobilità con maggiore sicurezza.

L'ingrandimento delle dimensioni del display (da 4 pollici a 4,7 pollici nel caso dell'iPhone 6 e addirittura a 5,5 pollici dell'iPhone 6 Plus) ha portato con sé alcuni accorgimenti strategici. Su tutti ci sono lo spostamento nella parte laterale del pulsante di accensione e i spegnimento e la possibilità di portare in basso con un doppio tap sul sensore Touch ID i contenuti presenti nella parte superiore del display. In questo modo la famosa gestione dell'iPhone con una mano - vero e proprio imperativo in casa Apple - viene parzialmente salvaguardata.

Un altro cambiamento destinato a lasciare il segno è l'introduzione di tastiere sviluppate da terze parti. In fine dei conti lo strumento di scrittura adottato fino all'iOS 7 non ha mai convinto fino in fondo e sono in tanti quelli che tiravano in ballo le soluzioni adottate per Android. Con l'iOS 8 il ventaglio delle opportunità nelle mani degli utenti diventa più grande. A proposito di messaggi, è impossibile non tirare in ballo la possibilità di registrare e spedire anche quelli vocali. Non si tratta di una novità assoluta, ma di una mancanza che ha caratterizzato i precedenti software di Cupertino.

Fra le novità più apprezzate c'è naturalmente Handoff attraverso cui iniziare a scrivere una email sull'iPhone e completarla sul Mac, consultare un sito sul Mac e proseguire la navigazione sull'iPad. Il servizio funziona con le app Mail, Safari, Pages, Numbers, Keynote, Mappe, Messaggi, Promemoria, Calendario e Contatti.

Si ricorda che oltre all'iPhone 6 e all'iPhone 6 Plus, i dispositivi compatibili con l'iOS 8 sono l'iPhone 5S, l'iPhone 5C, l'iPhone 5, l'iPhone 4S, l'iPad Air, l'iPad Mini con display Retina, l'iPad Mini, l'iPad 4, l'iPad 3, l'iPad 2 e l'iPod Touch di quinta generazione. Il software sarà gratuitamente scaricabile da mercoledì 17 settembre 2014.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il