BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 6: recensione. Punti di forza e debolezza, problemi e vantaggi. A chi, quando e come conviene comprare

Si avvicina il giorno del lancio sul mercato dell'iPhone 6. Fino a che punto si tratta di un prodotto di cui non si può fare a meno?




Solo dopo che l'iPhone 6 sarà effettivamente acquistabile sarà possibile dare una valutazione sicura sulla sua opportunità di acquisto. Nonostante la lunga lista di miglioramenti elencata dalla società di Cupertino in sede di presentazione al Flint Center, delle prestazioni effettive si sa poco o nulla. Di più: alcune informazioni basilari, come la frequenza di clock della CPU, la quantità di RAM e la capacità della batteria non sono state comunicate. Fino a quando non sarà possibile testare con mano i progressi occorre basarsi sulla fiducia e sulle sensazioni, forse troppo poco per decidere di cambiare smartphone e di spendere le cifre richieste.

Di certo l'iPhone 6 è un prodotto di alta qualità, affidabile e in grado di vincere la battaglia della competitività sul terreno degli smartphone. Alla multinazionale di Cupertino poco importa di non essere all'avanguardia in tutto: la sua intenzione non è (più) di proporre innovazione a tutti i costi. Alcuni dei servizi introdotti sono già conosciuti dai possessori di device equipaggiati con altri sistemi operativi. Ma quando decide di introdurre qualcosa di nuovo (per lei), come il sistema di pagamento in mobilità, lo vuole fare al meglio garantendo i migliori standard in termini di sicurezza e qualità.

I consumatori dei prodotti Apple lo sanno bene e non è un caso che a poche ore dal via alle vendite c'è l'assalto ai negozi fisici ed elettronici. La scelta di un iPhone, in buona sostanza, passa dalla decisione di sposare la filosofia della mela morsicata, adeguarsi ai suoi (elevati) standard, vedersi restringere gli spazi di manovra rispetto ad altre esperienze d'uso ma con tranquillità di muoversi all'interno di un ecosistema stabile e funzionante. E in questo ambito l'azienda di Cupertino è particolarmente abile nel far percepire come irrinunciabili i nuovi iPhone facendo avvertire i primi segni di vecchiaia ai dispositivi precedenti.

Basta osservare con attenzione i vari keynote di presentazione, come l'ultimo di lancio dell'iPhone 6. Anziché presentare i numeri sulla capacità della batteria o sulla velocità del processore, Tim Cook ha preferito evidenziare le differenze, rigorosamente in positivo, rispetto al suo predecessore. D'altronde che Apple sia maestra nelle politiche di marketing è ben risaputo.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il