BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 8: come e quando conviene scaricare e installare oggi o è meglio aspettare. I problemi dell'aggiornamento

Il consiglio generale è di non procedere immediatamente con il download l'installazione del nuovo sistema operativo di Apple per iPhone e iPad. I motivi.




Ancora due giorni di attesa prima del rilascio dell'iOS 8. Apple lo metterà a disposizione (anche) degli utenti italiani intorno alle 19. Quanto tempo ci vorrà per effettuare il download e completare l'installazione? La prima variabile è rappresentata dai server della società di Cupertino: reggeranno all'impatto di milioni utenti? In passato l'aggiornamento è andato bene, ma in base al numero di utenti che effettuano l'operazione in contemporanea, ci possono essere incertezze. Ecco perché non vanno esclusi possibili problemi provocati dall'intasamento.

Il consiglio è di attendere un secondo momento, se non qualche giorno, per potere effettuare l'operazione con la massima fluidità. Per aggiornare il proprio dispositivo alla nuova versione del sistema operativo di Cupertino ci sono due possibilità: tramite iTunes, aggiornato all'ultima versione disponibile, collegando l'iPhone, l'iPad o l'iPod al PC o al Mac o direttamente dal device andando su Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software. Il tempo stimato, fra sincronizzazione, backup, download e update del firmware, è in condizioni normali generalmente meno di un'ora.

Resta poi da scoprire se il nuovo software provocherà problemi di lentezza o di consumo eccessivo della batteria nei device meno recenti come l'iPhone 4S e in misure minore l'iPhone 5. Attenzione alla compatibilità. I dispositivi che supportano l'iOS 8 sono iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air, iPad Mini con display Retina, iPad Mini, iPad 4, iPad 3, iPad 2 e iPod Touch di quinta generazione. A questi vanno naturalmente aggiunti iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Alcune funzionalità, poi, potrebbero essere limitate sia in relazione al mercato di utilizzo che al dispositivo in proprio possesso.

I servizi generalmente coinvolti sono Mappe, Siri, tastiera QuickType, suggerimenti Spotlight, Apple CarPlay, iTunes Store e App Store. Tanto per fare alcuni esempi, l'assistente vocale Siri non consentirà agli utenti italiani di prenotare i ristoranti, leggere le recensioni dei film o consultare gli orari dei cinema. Di più: la funzione Flyover, con cui vedere le città dall'alto, è ristretta a Roma, Milano, Ancona e Perugia. Il servizio Continuity è compatibile solo su iPhone 5 o successivo, iPad di quarta generazione, iPad Air, iPad mini, iPad mini con display Retina e iPod touch di quinta generazione

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il