BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, Tari: Foggia, Roma, Como, Taranto e altre città. Calcolo rata ad Ottore prima casa e seconda casa quanto si paga

Nuove aliquote Tasi 2014 e detrazioni fissate a Foggia, Roma, Taranto, Como: quali sono, detrazioni previste e pagamenti per gli affittuari




Insieme a Milano e Firenze, altri grandi Comuni come Roma, ma anche Como, Taranto, Foggia sono chiamati a pagare la prima rata Tasi 2014 il prossimo 16 ottobre. Manca dunque solo un mese alla scadenza del versamento prorogato previsto per i Comuni che non hanno deliberato le nuove aliquote di pagamento entro lo scorso maggio e che ora hanno tempo ancora due giorni, fino a giovedì 18, per decidere e pubblicare le delibere ufficiali sul sito del Mef.

Cittadini della Capitale pronti dunque a pagare la nuova Tasi 2014, tassa sui cosiddetti servizi indivisibili assicurati dai singoli Comuni, come illuminazione pubblica, manutenzione di strade, parchi e verde pubblico in generale, ecc) il prossimo ottobre. Per quanto riguarda le aliquote, a Roma sono state stabilite al 2,5 per mille sulle prime abitazioni e all’11,4 per mille su secondo case e tutti gli altri immobili. Le detrazioni, valide solo per le prime case, sono state definite a seconda della rendita catastale.

Ed è stata fissata una detrazione di 110 euro agli immobili con rendita catastale fino a 450 euro; una detrazione di 60 euro per gli immobili con rendita tra 451 euro e 650 euro; una detrazione di 30 euro per gli immobili con rendita catastale tra 651 euro e 1.500 euro. Non sono state stabilite ulteriori detrazioni per i residenti con figli, mentre per gli inquilini è stato fissato un pagamento al 20% della somma totale da versare, per cui l’80% dovrà essere pagato dai proprietari.

A Foggia, invece, gli inquilini pagheranno il 10% dell'ammontare complessivo della nuova Tasi e, dunque, il 90% spetterà ai proprietari. Per quanto riguarda le aliquote, quella sulle abitazioni principali è stata fissata al 3,3 per mille con detrazioni di 200 euro. Su seconde case e immobili commerciali, invece, l'aliquota è stata stabilita al 10,6 per mille. Stabilite le nuove aliquote Tasi 2014 anche a Taranto: sulla prima casa sarà calcolata con aliquota del 2,5 per mille e su tutti gli altri immobili con aliquota all’11,4 per mille.

A Como, invece, aliquota su prime case e relative petinenze al 3,3 per mille e, per quanto riguarda le detrazioni, sono fissate a 155 euro per immobili con rendita catastale pari a 400 euro; a 130 euro per rendite catastali tra 400 e 500 euro; a 120 euro per rendite catastali tra 500 e 650 euro; a 90 euro per rendite comprese tra 650 e 750 euro; a 50 euro per rendite catastali tra 750 e 900 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il