Piattaforma software in grado di gestire in remoto l'attività energetica dei Pc aziendali in Lan

La statunitense Verdiem ha sviluppato una piattaforma software in grado di gestire in remoto l'attività energetica dei Pc aziendali in Lan



La start-up statunitense Verdiem, con spirito imprenditoriale ed ecologista, ha implementato una piattaforma software capace di controllare in remoto i consumi energetici dei Pc.

«Il 30% dell'energia consumata dai personal computer è praticamente sprecato perché gli utenti si allontanano spesso dalle loro postazioni», ha dichiarato Kevin Klustner, CEO di Verdiem. «I settaggi di energy savings spesso vengono cambiati. Le aziende fissano lo shutdown dopo tre minuti di inattività; gli utenti o disabilitano l'opzione o alzano i tempi».

Secondo Klustner, a volte non è proprio possibile far intervenire il power saving. In ambito finanziario l'andamento borsistico è in molti casi valutato a monitor, senza interazione con altre applicazioni o la tastiera. La soluzione, quindi, secondo la società di Seattle, è quella di sgravare gli utenti da questa preoccupazione e sfruttare le potenzialità del suo Surveyor software, capace di attivare le modalità di attivazione dello sleep mode di desktop e notebook connessi alla rete aziendale.

«Il costo del nostro servizio è basso. Solo 20 dollari per postazione e 2 dollari all'anno di abbonamento per la manutenzione. In pratica una qualsiasi azienda può recuperare l'intera cifra in 12/15 mesi grazie al risparmio sulla bolletta», ha sottolineato Klustner.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il