BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 15 e PES 2015: impressioni e commenti entusiaste per il secondo. I punti di forza e i miglioramenti evidenziati da utenti

La prima versione demo di Pro Evolution Soccer 2015 certifica il buon lavoro svolto da Konami sul versante del gameplay. A giorni è attesa anche in Europa.




Pro Evolution Soccer 2015 e FIFA 15: quali indicazioni arrivano dalle rispettive demo? Senza dubbio le indicazioni più complete arrivano dalla release di prova di Electronic Arts. A differenza di quella di Konami, infatti, è disponibile da più tempo e l'esperienza di gioco è quindi più completa. I commenti sono positivi, soprattutto in riferimento all'aspetto grafico. La cura maniacale per i dettagli emerge non solo dalla fedeltà nella riproduzione dei volti e delle movenze dei calciatori, ma anche in decine di accortezze, come il consumo dell'erba del campo al passaggio dei giocatori o i pali che vibrano dopo l'impatto con il pallone.

La demo di PES 2015 non è stata ancora rilasciata per il mercato europeo. Lo sarà fra pochi giorni, ma sono già stati pubblicati i commenti delle prove effettuate dagli utenti asiatici. L'esperienza di gioco si declina in partite fino a 10 minuti da disputare nel Konami stadium. Le squadre a disposizione degli utenti sono Real Madrid, Atletico Madrid, Barcellona, Athletic Bilbao, Bayern Monaco, Juventus e Napoli.

Anche in questo caso, il giudizio è positivo e il punto di forza di questa edizione 2015 è lo stesso dell'intera serie PES: il gameplay sia nelle azioni d'attacco sia in quelle di difesa. A differenza della demo di FIFA 15, in cui emerge il lavoro della software house nel presentare calciatori virtuali molto somiglianti a quelli reali, in PES 2015 lo sforzo è stato concentrato sulla varietà delle tattiche di gioco.

L'aspetto meno convincente rimane quello dei portieri: l'intelligenza artificiale è migliorata ma è ancora lontana da un livello convincente. I binari lungo i quali si è incamminata Konami nello sviluppo del suono nuovo simulatore di calcio sono stati la gestione totale di quello che accade sul campo e la reattività dei controlli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il