BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Milan Juventus streaming partite Serie A partite live diretta oggi sabato dopo Europa League Inter, Napoli, Torino, Fiorentina

Questa sera, per il posticipo, oggi sabato la Juventus di Massimiliano Allegri affronta il Milan a punteggio pieno. Streaming anche gratis in italiano, come e dove online su Internet




AGGIORNAMENTO: Tutte vittoriose le squadre italiane in Europa League e subito si ritorna al Campionato con Milan Juventus posticipo di Seria A, della terza giornata di Campionato. Entrambe le squadre sono a punteggio pieno ed arrivano entusiaste per un buon inizio, forse, anche non così nelle previsioni, soprattutto per il Milan. E questa sera vi sarà anche una sfida nella sfida, ovvero quella di Allegri con Filippo Inzaghi.
Si gioca alle ore 20,45 allo Stadio San Siro. Il Milan dovrebbe aver recuperato anche Torres, mentre Abbiati andrà in porta. Vidal convocato nella Juve, ma dovrebbe iniziare dalla panchina.

Per quanto riguarda lo streaming di Milan Juventus in diretta live anche gratis in italiano vi sono diverse soluzioni. La prima è ovviamente Sky Go e Premium Play per gli abbonati di Sky e Mediaset Premium.
Per chi non lo fosse, si può acquistare la partita, con tutta la qalità Sky, su SkyOnLine.
Altra soluzione è quella della Seria Tim e Vodafone che permette di vedere le partite anche gratis comprese nei propri piani tariffari.
Vi sono, poi, anche tv straniere che dopo averne aquistato i diritti, trasmetteranno Milan Juventus sui propri siti web ufficiali visibili a tutti, chiaramente in questo caso con telecronaca non in italiano.

 

Serata di Europa League per 4 squadre italiane quella di oggi giovedì 18 settembre 2014: Inter, Napoli, Fiorentina e Torino se la vedranno rispettivamente con Dnipro, Sparta Praga, Guingamp e Bruges. Il grande calcio prosegue poi nel fine settimana con il big match della terza giornata di campionato fra Milan e Juventus, in programma sabato 20 settembre.

Le 4 italiane ci provano in Europa ci provano con 4 diversi stati d'animo. L'Inter dopo la vittoria per 7-0 con il Sassuolo ha il vento in poppa e punta alla conquista di 3 punti. L'obiettivo è arrivare più in fondo possibile, ma dovrà fare a meno di Medel e Kovacic. Il primo è squalificato, il secondo è infortunato.

Il Napoli è invece obbligato a vincere perché l'uscita dal turno preliminare di Champions League ha lasciato il segno e incrinato il rapporto fra società e tifoseria. L'allenatore Rafa Benitez si affida al turn over e invita alla compattezza: "Rimaniamo uniti, non è vero che la stagione è già compromessa". L'attesa del match è animata dai consigli provocatori dello Sparta Praga ai propri tifosi in trasferta: "A Napoli c'è un alto tasso di criminalità, per cui non portate oggetti di valore con voi. Si consiglia di visitare la città in gruppi piccoli e non singolarmente, cercando di non attirare l'attenzione sui mezzi di trasporto pubblici. Evitate Forcella e i Quartieri Spagnoli dove in passato i tifosi ospiti sono stati aggrediti".

La Fiorentina non ha solo bisogno di vincere, ma anche di segnare. Il tecnico Vincenzo Montella lo sa bene e lancia nella mischia Mario Gomez, punta di diamante del reparto offensivo. La partita più difficile è quella del Torino sul campo del Bruges allenato dall'ex portiere Preud'homme. Giampiero Ventura predica tranquillità: "Per noi l'Europa League è un punto di partenza".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il