BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: novità, ultime e ultimissime notizie oggi lunedì 22 Settembre e di questa settimana

Pensioni quota 96 in agenda del governo ma ancora non si sa quando e come potrà essere chiusa questa partita: spiegazioni e posizione della Puppato




Quota 96 della scuola ancora senza risposte, 4mila pensionandi di nuovo al lavoro per un altro anno, ed è silenzio anche da parte di tutti coloro che finora, da Cesare Damiano a Francesco Boccia, si sono sempre battuti per cercare una soluzione a questo caso, mentre resta fissata per venerdì 10 ottobre la manifestazione di protesta che si terrà a Roma.

Dopo le ultime visite, senza successo per i quota 96 che chiedevano chiarimenti, prima a Bari e poi a Palermo, è Laura Puppato, sul gruppo dei Quota 96 di Facebook, a farsi sentire, cercando di fare un quadro della situazione attuale e di ciò che sta accadendo e bloccando la soluzione per i pensionandi della scuola. La Puppato spiega che il blocco dei pensionamenti è fondamentalmente dovuto ad una mancanza di coperture, come spesso ribadito dalla Ragioneria di Stato, e pur trattandosi di un errore della riforma pensioni Fornero, non si può pensare di approvare interventi se poi mancano i soldi per attuarli concretamente.

Ribadisce che, come annunciato a più riprese dal premier Renzi, il tema non è stato dimenticato, ma, anzi, è nell’agenda del governo, ma prima, spiega, bisogna reperire le coperture necessarie. Fare, però, previsioni sui tempi appare ora impossibile, considerando i molteplici impegni attuali del governo e la Legge di Stabilità alle porte. Nonostante queste spiegazioni piuttosto logiche, la Puppato si rende conto della condizione di disagio e penalizzazione che gli insegnanti interessati vivono, ma precisa che, per effetto della legge Fornero, ci sono anche altre categorie di lavoratori che sono stati fortemente penalizzati e che attendono ora qualcosa cambi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il