BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, Tari: Lecce, Roma, Padova, Taranto. Aliquote e detrazioni e calcolo prima casa, terreni, negozi, seconda casa uffici.

Deliberate nuove aliquote 2014 Tasi a Taranto, Roma, Lecce, Padova: si paga il 16 ottobre prima rata prorogata. Quanto costerà la nuova tassa sulla casa?




Anche nei comuni che lo scorso maggio non sono riusciti a deliberare le aliquote di pagamento 2014 della nuova tassa Tasi hanno ora deciso quanto pagare. E’, infatti, scaduto il nuovo termine di delibera delle aliquote che sono state pubblicate sul sito del Mef ed ora i cittadini di città come Milano, Roma, Firenze, Trieste, Venezia, Taranto, Bari, Lecce, Foggia, Potenza, Catania, Padova, Como, Pavia e tanti altri pagheranno l’acconto Tasi il 16 ottobre.

Partendo dalla Capitale, a Roma le aliquote deliberate sono state fissate al 2,5 per mille per le prime e all’11,4 per mille su secondo case, e negozi, uffici, terreni, aziende, capannoni. L’aliquota al 2,5 per mille vale anche per gli immobili di proprietà (di anziani o disabili che risiedono in case di cura o strutture sanitarie; e per la casa coniugale assegnata al coniuge, dopo separazioni legali o cessazione del matrimonio.

Per quanto riguarda le detrazioni, per le abitazioni principali, è stata fissata una detrazione di 110 euro agli immobili con rendita fino a 450 euro; una detrazione di 60 euro agli immobili con rendita tra 451 euro e 650 euro; una detrazione di 30 euro agli immobili con rendita catastale tra 651 euro e 1.500 euro. A Roma non è stata decisa alcuna detrazione per figli conviventi inferiori ai 26 anni, mentre agli inquilini spetterà il pagamento del 20% della tassa e ai proprietari il restante 80% della cifra totale.

A Lecce l'aliquota di pagamento Tasi 2014 sulle prime case è del 2,5 per mille con detrazioni di 50 e 100 euro rispettivamente per immobili di categoria A/3 e A/4 e A/5, raddoppiate per nuclei familiari dove vi sono portatori di handicap. Le detrazioni previste sono raddoppiate anche nel caso in cui siano presenti nel nucleo familiare 3 o più figli. Ricordiamo che non sono cumulabili le agevolazioni previste.

Spostandoci a Taranto, le nuove aliquote Tasi 2014 sono state così determinate: sulla prima casa è del 2,5 per mille e su tutti gli altri immobili, seconde case, capannoni, uffici, terreni, negozi, all’11,4 per mille. A Padova, come anche a Bari e Firenze, la Tasi colpirà solo le abitazioni principali e pertinenze. Ne sono esclusi, dunque, tutti gli altri immobili. L’aliquota di pagamento per le abitazioni principali è fissata al 2,7 per mille.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il