BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: riforma, novità Esecutivo la pensa come FMI. Costi previdenza crescono troppo

Prima il Fmi ora la conferma del sottosegretario all’Economia Morando: le pensioni italiane costano troppo ed è troppo alta la pressione fiscale. Cosa fare?




Solo qualche giorno fa il Fondo Monetario Internazionale aveva invitato il governo Renzi  ad intervenire sulle pensioni perché troppo costose e a confermare questa tendenza è stato proprio il sottosegretario all’Economia Morando che ha precisato che “La spesa previdenziale malgrado le misure approvate continua ad aumentare, a causa dei baby boomers e del fatto che nel 1995 è stato mantenuto il calcolo interamente retributivo delle pensioni per una generazione molto numerosa che sta andando in pensione adesso e che ha carriere molto dinamiche anche dal punto di vista della remunerazione salariale”.

Gli interventi proposti da Renzi e dai suoi consiglieri economici, che prescindono dai sistemi di uscita anticipata, riguardano pensioni di invalidità e integrative, delle baby pensioni, nonché quella di intervento sul ricalcolo contributivo delle pensioni retributive.

E questi interventi, che porterebbero a una equità sociale, potrebbero essere quelli che permetterebbero di accumulare risparmi. Altri interventi potrebbero riguardare il taglio della pressione fiscale o un deguamento delle pensioni al costo della vita.

Secondo quanto emerge dal rapporto sul potere di acquisto delle pensioni, realizzato dal Cupla in collaborazione con il Cer- Centro Europa ricerche, ‘l'aumento delle addizionali locali e il mancato recupero del drenaggio fiscale hanno ridotto il potere di acquisto soprattutto per i 7,4 milioni di pensionati, il 44% del totale, che vivono in semipovertà con una pensione inferiore a 1.000 euro lordi mensili’. E in questo quadro gli interventi paventati dal ministro Padoan, per esempio aumento degli assegni minimi o taglio delle tasse, potrebbero essere i più plausibili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il