Il giornale La Stampa si rinnova sia offline che online. Interessanti cambiamenti

Il 19 novembre il quotidiano La Stampa uscirà in edicola e su Internet con una veste completamente rinnovata



Il 19 novembre il quotidiano La Stampa uscirà in edicola e su Internet con una veste completamente rinnovata.
Una restyling da 70 milioni di euro, annunciato da John Elkann, presidente dell’editrice del giornale e dal direttore Giulio Anselmi nel corso del convegno “La rivincita di prometeo”.
Il convegno, promosso dalla stessa Itedi editrice de La Stampa, ha affrontato i temi della tecnologia dell’informazione e dei diritti dell’era digitale.

Il progetto di rinnovamento è stato messo a punto con lo studio Cases di Barcellona e i grafici dell’editrice, ed è stato mirato ad un cambiamento del formato dell’edizione cartacea, ridotto rispetto all’attuale e in quadricromia, con lo scopo di donare un’immagine moderna nella forma e nella formula, senza sacrificare l’autorevolezza di sempre.

In novembre anche il sito Internet subirà dei cambiamenti, che attualmente lo stesso Anselmi definisce genericamente come “migliori servizi, migliori contenuti e migliore accessibilità”.
Una novità preannunciata riguarderebbe anche la messa a disposizione della comunità accademica (docenti ed allievi) dei contenuti in formato digitale degli inserti Tuttolibri e Tuttoscienze, sotto la “copertura” Creative Commons. Sempre in tema di utilizzo di archivi, nello stesso periodo debutterà un servizio di consultazione a pagamento dello storico pubblicato dal 1992.

Molte cose nuove, non c’è che dire.
Colori, formati, archivi destinati a un ristretto numero di utenti, paganti o aventi diritto esclusivo.
Si tratterà veramente di “innovazione digitale” o semplicemente di un’interpretazione di Internet in chiave cartacea?

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il