BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie: riforma, le convinzioni e le idee di Furlan prossimo segretario della CISL

Annamaria Furlan nuovo segretario generale della Cisl: un rinnovamento ma in linea con le posizioni del sindacato. Le idee sulla riforma pensioni




Bonanni, segretario generale della Cisl, annuncia in anticipo il termine dal mandato e al suo posto dovrebbe arrivare l'attuale segretario generale aggiunto, Annamaria Furlan. Nonostante l’arrivo del nuovo segretario, non dovrebbe cambiare la posizione del sindacato sulla riforma del lavoro, sul contratto a tutele crescenti, sulla cancellazione delle false partite iva e degli altri contratti precari. L'elezione della Furlan dovrebbe, infatti rappresentare un segno di rinnovamento, anche generazionale, ma nello stesso tempo anche di continuità nella linea del sindacato.

Chiare le idee della Furlan anche per quanto riguarda riforma pensioni e possibili interventi: il nuovo segretario della Cisl, infatti, sostiene cambiamenti orientati verso la flessibilità e i piani di uscita anticipata per permettere prepensionamenti ai lavoratori che non riescono a maturare i requisiti della riforma pensioni; chiede un aumento degli assegni pensionistici minimi, nonchè una rivalutazione delle pensioni.

Ha chiesto, infatti, al governo di rivalutare le pensioni medie e basse, non più rivalutate da 16 anni. E chiara anche la sua posizione sulla necessità di tasse e tagli per le cosiddette pensioni d’oro. La Furlan ha, infatti, dichiarato: “Il ministro Poletti deve spiegare cosa intende per pensioni ‘d’oro’: se s’intende pensioni di 15.000 euro ben venga, ma se invece si intende chi ha una pensione di 1.500 o 2.000 euro andiamo a chiedere ai soliti noti di dare ulteriori contributi”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il